A- A+
Milano
"Il sindaco è una calamità". Seveso, Forza Italia usa lo striscione Pd. Le foto

di Fabio Massa

Chi di striscione colpisce, di striscione perisce. Così, il centrodestra ha pazientemente aspettato le prime grandi piogge estive. E alla fine ha tirato fuori dagli archivi quella foto datata 2010. In primo piano l'oggi assessore Pierfrancesco Maran, l'oggi assessore Marco Granelli e l'oggi capo di gabinetto Maurizio Baruffi. Da consiglieri comunali contestarono Letizia Moratti proprio per l'esondazione del Seveso.

"La calamità è il sindaco", scriveva il Pd del tempo. Siamo nell'autunno del 2010 e Maran, Majorino, Baruffi e Granelli sono quattro consiglieri PD di opposizione. "Poi ci sono le elezioni del 2011 e Pisapia promette che tutto cambierà. Infatti, Maran, Granelli e Majorino diventano Assessori e Baruffi capo di Gabinetto del Sindaco. Questa è la Milano a guida arancione/PD che a breve ospiterà Expo e dovrà accogliere 20 milioni di visitatori: piena di buche, allagata, dove l'amministrazione non riesce neppure ad approvare un bilancio preventivo nella prima metà dell'anno...", attacca Andrea Mascaretti, vice coordinatore cittadino di Forza Italia e consigliere comunale.

"In viale zara, piazzale Istria e nelle vie adiacenti un'acqua scura e maleodorante superava i marciapiedi impedendo a molte persone anziane di attraversare la strada Le auto sembrano motoscafi e sollevano ondate di acqua sporca che si deposita ovunque ed inquinata. Alcuni cittadini sono comprensibilmente preoccupati per la loro salute", prosegue il Consigliere Mascaretti.

I consiglieri di Forza Italia e dell'opposizione hanno chiesto risposte dalla Giunta (l'Assessore Maran presente in aula è rimasto ammutolito e non è intervenuto) e di convocare un Consiglio straordinario dedicato alle esondazioni del Seveso e del Lambro e agli interventi necessari per mettere fine a questi pesanti disagi per i cittadini milanesi.

Tags:
sindaco forza italia







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.