A- A+
Milano
Inchiesta Grandi opere, ombre sui lavori M5

Inchiesta Grandi opere, ombre anche sui lavori della linea 5 della metropolitana? Giulio Burchi, ex presidente di Metropolitana milanese, e indagato per un appalto relativo alla Salerno-Reggio Calabria, interrogato dai magistrati fiorentini ha cercato di spiegare il contenuto di alcune intercettazioni riguardanti Milano. Parlando di Stefano Perotti, considerato il factotum di Ercole Incalza, ha detto: "Lavorammo insieme ai lavori della Linea 5 della Metropolitana. Io con l’incarico di collaudatore, Stefano Perotti aveva la direzione dei lavori. Nello specifico la squadra operò correttamente, la collaborazione con Perotti fu buona. Ma non so come ottenne quell’incarico". Burchi ha spiegato durante l'interrogatorio anche la vicenda dell'aggiudicazione dell'appalto Expo: "Non ho avuto alcun ruolo in quelle vicende, ho riferito una situazione nota a tutti. Il fatto che Perotti ottenesse così tante direzioni dei lavori ha creato molti malumori nell’ambiente. Diversi imprenditori si erano lamentati. Io non sono mai stato in concorrenza con Perotti, come professionista mi occupo di progettazione, non di direzione dei lavori, ma questa situazione stava 'drogando' il mercato".

In una intercettazione si sente Burchi commentare con l'amico Pino Cozza, ex direttore Mm: "Però è lo schifo di vedere questo monopolio di tutti i lavori di Perotti che poi se li ruba alla Mm li ruba a tutti quelli che girano". E su Lupi: "Con noi ci ha provato... io gli ho tenuto botta pesantemente ma in quel caso lì era il Lupi che insisteva... Un giorno mi ha portato dall’assessore al bilancio che è un altro di Cl per vedere se potevamo dargli (a Perotti, ndr) l’incarico per la M5 e per la M4". E' la voce di Cozza a sostenere invece di aver saputo che da Incalza sarebbe arrivate "pressioni sul sindaco di Milano"

Tags:
ercole incalzagrandi operegiulio burchistefano perottipino cozza







A2A
A2A
i blog di affari
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.