A- A+
Milano

Un piano di intervento per lo sport nei quartieri, negli oratori, nelle società sportive, nei parchi. È 'Sportzone', il progetto presentato oggi a Palazzo Marino, nato dalla collaborazione tra Comune di Milano, F.C. Internazionale e l'associazione Comunità Nuova Onlus di don Gino Rigoldi. L'iniziativa prevede anche il coinvolgimento della Casa accoglienza di viale Ortles e i centri che ospitano i rifugiati politici. "Abbiamo accolto questa iniziativa con convinzione - ha dichiarato Chiara Bisconti, assessora allo Sport e Tempo libero del Comune di Milano - perchá va esattamente nelle direzione che questa Amministrazione vuole dare alla diffusione dello sport in città: innanzitutto un veicolo di cultura, uno strumento di inclusione e partecipazione che possa abbracciare il maggior numero possibile di soggetti. Mi piace, in particolare, il fatto che si promuova un approccio sano del tifo e della passione sportiva. Ringrazio l'Internazionale FC per l'importante contributo e Comunità Nuova per l'impegno profuso in questo progetto". "Questo progetto - spiega l'assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino - rappresenta per il Comune una grande opportunità di inclusione sociale e di coinvolgimento per chi si trova in situazione di difficoltà, in attesa di migliorare la propria condizione di vita. Rappresenta una nuova possibilità di uscire dall'isolamento grazie allo sport, formidabile leva di socializzazione e riscatto". In particolare, 'Sportzone' interverrà direttamente con programmi specifici nelle zone 5 e 6 con azioni rivolte a tutti gli abitanti dei quartieri; nelle scuole con il progetto 'Io Tifo Positivo' e, per la prima volta, con l'utilizzo nei centri sportivi di una Unità Mobile dello Sport. SportZone può inoltre avvalersi delle risorse del bando europeo "Pro Us All", che prevede anche lo scambio di buone prassi con alcuni partners europei.

Tags:
welfare inter







A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.