A- A+
Milano


 

franco monaco

Sono il primo estensore del primo documento per chiedere all'on. Monaco il ritiro della sua candidatura. Nel ribadire quanto già detto sulle qualità politiche e la storia di dell'on. Monaco su cui nulla si eccepisce, rilevo, con rammarico, che la sua risposta pubblicata su "Milano Italia" sia per alcuni versi debole e imprecisa. Infatti la "quota nazionale" in cui rientra la candidatura senza primarie di Franco Monaco, è prevista dal Regolamento nazionale in misura non superiore al 10% del totale delle candidature. I fatti però dimostrano che la quota dei paracadutati che si sono sottratti alle primarie sia lievitata (salvo verifica) ben oltre la soglia del 10%. Inoltre le libere scelte di ciascun candidato avrebbero potuto prevalere, in ogni caso, sul dato normativo, così come altri parlamentari uscenti hanno accettato la sfida delle primarie vivendola come occasione di rinnovato consenso con il popolo del PD e di radicamento nel territorio. All'on. Monaco chiedo di non arroccarsi su posizioni di retroguardia giustificabili ma di dare un segnale autentico di apertura e di trasparenza di cui il nostro partito ha bisogno per affrontare al meglio la difficile sfida elettorale e chi meglio di Lei può sostenerla dando spazio ai giovani. Nulla di personale e con profonda stima Bersani Nicola Cesano Boscone (MI) iscritto PD

Tags:
monacocandidatura






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.