A- A+
Milano
L'ex sottosegretario Cirillo nel cda di Finlombarda

La Giunta di Regione Lombardia, presieduta da Roberto Maroni, ha designato, nella seduta di oggi, i componenti del Consiglio d'amministrazione di Finlombarda. Si tratta di: Ignazio Parrinello, Paola Simonelli e Marco Flavio Cirillo. Ignazio Parrinello, dottore commercialista e presidente del Consiglio d'amministrazione di B.C.C. factoring, il cui nominativo ß stato proposto dalla società civile attraverso la sottoscrizione della candidatura da parte di cento cittadini. Paola Simonelli, dottore commercialista, partner dello studio "Simonelli Associati": la sua attivitÖ si ß incentrata sulla funzione di Attività di Vigilanza e di Controllo legale dei conti in società industriali, commerciali si servizi, immobiliari e finanziarie. Marco Flavio Cirillo, già sottosegretario di Stato del ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Andrea Orlando nel Governo Letta. L'idoneità dei candidati e l'assenza di cause di incompatibilità e inconferibilità è stata verificata dal Comitato Tecnico Consultivo Nomine regionale. Regione Lombardia indicherà all'Assemblea di Finlombarda il nome di Ignazio Parrinello quale presidente della società. E' la prima volta che il presidente di una società regionale viene scelto tra quelli proposti direttamente dai cittadini, spiega palazzo Lombardia.

Tags:
cirillo






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.