A- A+
Milano
La gay street milanese si rià il look

La gay street di Milano si rifà il look. Sabato prossimo, 21 marzo, in concomitanza con la Festa di primavera, si terrà l’inaugurazione della riqualificata via Sammartini. Attesa da tempo è stata finalmente sistemata la strada che corre a fianco della stazione Centrale, tra via Tonale e via Schiaparelli. È stato ampliato lo spazio di marciapiede a disposizione degli esercizi commerciali della zona; sono stati creati nuovi posteggi e installata una serie di dissuasori contro le auto parcheggiate abusivamente; in più è stata migliorata l’illuminazione notturna.

L'iniziativa è partita dall'interessamento della consigliera comunale del Partito Democratico e consigliera Metropolitana Rosaria Iardino, esponente del mondo Lgbt milanese, in sinergia con l’Assessorato ai lavori pubblici retto da Carmela Rozza, il Consiglio di zona e l'associazione Gay Street. L'appuntamento è in via Sammartini, per l'occasione chiusa al traffico, dalle ore 16.00 in poi, con il taglio del nastro e momenti di intrattenimento con ospite d'eccezione Ivan Cattaneo. Oltre alla consigliera Iardino e all’assessore Rozza, saranno presenti il presidente del Consiglio Zona 2 Mario Villa, il consigliere di Zona 2 Yury Guaiana, il presidente dell’Associazione Gay street via Sammartini, Felix Cossolo.

Tags:
gay streetmilano







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.