A- A+
Milano

Trasparenza, trasparenza, trasparenza. Una parola d'ordine importante. Anzi, importantissima. Una cifra distintiva per l'amministrazione Pisapia. Che, giustamente, ne ha fatto un cavallo di battaglia. E sempre in nome della trasparenza, ieri tutti i consiglieri comunali hanno ricevuto una mail con un link a una serie di nomi, quelli ritenuti "idonei" dai saggi. La norma voluta da Valerio Onida, lo provedeva nel dettaglio, perché l'opinione pubblica (il link è aperto a tutti) potesse farsi un'idea su chi voleva concorrere a un ruolo dirigenziale in Sea e in MM. Tutto bello, tutto giusto. Ecco, quel che viene da chiedersi è perché quel link non sia stato messo sulla home page del Comune (arrivarci in autonomia o anche solo imbattercisi è cosa impossibile). E poi, altra curiosità: ma perché mai i curriculum non riportano il luogo e la data di nascita, oltre che le esperienze professionali (alcune peraltro sintetizzate forse in modo un po' troppo stringato)? A proposito, QUESTO E' IL LINK.

Tags:
trasparenza link







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.