A- A+
Milano
Le coppie di fatto? Potranno essere seppellite insieme

Dopo il registro delle Unioni civili, il Comune di Milano fa un altro passo verso il riconoscimento delle coppie di fatto aprendo anche alla possibilita' di stessa sepoltura o celletta. E' una delle novita' contenute nel nuovo regolamento dei servizi funebri e cimiteriali del Comune di Milano, approvato oggi dalla Giunta che ora dovra' essere esaminato dal Consiglio comunale. Tra le altre nuove previsione, la possibilita' di scegliere il cimitero piu' comodo e vicino a casa, l'ingresso consentito in bicicletta o accompagnati dal fedele amico a quattro zampe per far visita ai propri cari, le concessioni di colombari e cellette di durata non piu' fissa ma variabile e sanzioni piu' chiare per chi non rispetta la sacralita' del luogo.

La scelta di riconoscere l'utilizzo delle sepolture non solo da parte dei parenti e consanguinei, ma anche alle coppie di fatto (ma solo per quelle iscritte al Registro comunale) e' stata dettata, si fa sapere da Palazzo Marino, dall'esigenza di "adeguare anche i cimiteri alle evoluzioni della societa' e del concetto stesso di coppia". "In linea con le nuove esigenze dei cittadini - ha spiegato l'assessore Marco Granelli -, abbiamo anche dato maggior spazio alle aree destinate ad accogliere le ceneri. E' la risposta ad una scelta fatta oggi da quasi il 70% dei milanesi contro il restante 30% che opta ancora per la tumulazione o l'inumazione'. Novita' rilevante anche la cancellazione delle circoscrizioni cimiteriali, che imponevano la tumulazione o l'inumazione in base all'ultima residenza del defunto. Da oggi infatti i milanesi potranno scegliere liberamente il cimitero piu' comodo o vicino a casa, compatibilmente con la disponibilita' delle singole strutture. Ridefiniti infine anche i termini per la tumulazione dei benemeriti nel Famedio cittadino. Dovra' infatti trascorrere almeno un anno dal decesso per riposare tra i protagonisti della storia della citta'. Sara' la Giunta a concedere questo onore, previo consenso di almeno i quattro quinti del Consiglio comunale.

Tags:
coppie fatto







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.