A- A+
Milano

"Non ho nessun problema a testimoniare, nella vita bisogna essere coraggiosi". Sono le ultime parole dette a chi gli stava vicino da Claris Appiani, il giovane avvocato vittima degli spari esplosi da Claudio Giardiello. A riferirle, durante l'assemblea dell'Anm in aula magna che si e' aperta con un minuto di silenzio in ricordo dei deceduti, e' stato l'avvocato Vinicio Nardo. " Stamattina la mamma di Claris mi ha chiamato perche' il figlio non rispondeva al telefono. L'avevo visto proprio stamane in Tribunale e avevamo scherzato sulla sua testimonianza. Mi aveva detto che stava andando a testimoniare che, per un avvocato, non e' mai una cosa simpatica. Alla madre aveva detto che nella vita ci vuole coraggio, non bisogna avere paura. Era un ragazzo che credeva molto nella professione".

Tags:
tribunalelegale







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.