A- A+
Milano

Enrico Letta ha partecipato a Milano, con Josè Barroso alla presentazione della presenza Ue ad Expo 2015. “Expo è un avvenimento fondamentale per il futuro del nostro paese”. Ha spiegato il premier, “Expo Milano 2015 farà di Milano la capitale europea, qui si svolgerà il vertice dell’Asem. Per noi Milano Expo 2015 avrà lo stesso impatto che nella storia italiana hanno avuto le Olimpiadi di Roma nel 1960. Quell’avvenimento aveva mostrato al mondo che cosa era stato il miracolo economico italiano: un paese distrutto dalla guerra, diviso, che aveva col miracolo economico degli anni ’50, mostrato al mondo la capacità di essere guida, era entrato da fondatore nella comunità europea. E oggi abbiamo una grande occasione con Expo 2015 di mostrare al mondo l’Italia un paese che sta ricominciando a crescere e che vuole essere protagonista delle grandi scelte del futur! o”. “Per noi – ha proseguito Letta - è fondamentale ciò che fa la Commissione europea” per Expo, “perché siamo orgogliosi del fatto che questo sia l’Expo europeo, e per noi non c’è contraddizione tra il fatto che questo sia l’Expo italiano e che sia l’Expo europeo. Per noi è un elemento che unisce e che rende ancor più forte quello che stiamo facendo”.

Tags:
letta expo







A2A
A2A
i blog di affari
De Donno, eroe della medicina democratica che non piaceva ai potenti D. FUSARO
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.