A- A+
Milano

 

decesarisAPE

Una lettera firmata "Nuove Br Curcio internazionali" e' stata recapitata stamani al vicesindaco Lucia De Cesaris. Le missiva, arrivata per posta con l'indicazione "Personale. Per l'assessore all'Urbanistica" riporta un messaggio "contro gli Stati - bande armate, armate contro il popolo sovrano - si legge nell'intestazioni - adesso afflitto da una crisi gestita da trait d'union fra parlamento e multinazionali con plusvalore in paradisi fiscali". All'inizio della lettera si legge: "Il prossimo autunno-inverno tornera' la P38 e il mitra". La lettera e' stata esaminata dalla scientifica, che stamani ha compiuto i suoi rilievi negli uffici del vicesindaco a palazzo Marino. Sul retro della lettera, scritta a penna in stampatello, la frase: "Per un futuro di lotta armata contro gli Stati bande criminali planetarie", seguita dalla stella a cinque punte.

Impreciso l'indirizzo riportato sulla busta, "palazzo del Comune (Marino)" e "piazza del Comune, Milano", mentre il testo recita: "Il nostro maestro Curcio aveva dichiarato (platonicamente) la fine di epoca di lotta armata contro lo Stato. In realta' i brigatisti in liberta' hanno goduto di liberta' di finanziamento e organizzazione. Il '68 non e' mai finito". Poi un riferimento al parlamento "servo dell'imperialismo Usa di Obama" e la conclusione: "Il popolo e' nel baratro e l'uomo di potere investe in guerra. Vigliacchi". La firma "Br Curcio internazionali" e sul retro, sempre in stampatello, l'indicazione "Menton, France".

IL PDL - "La mia solidarietà al vicesindaco De Cesaris per le gravi minacce subite. Le parole della lettera pesano come macigni e non vanno sottovalutate. In momenti come questo dobbiamo rimanere uniti contro i nemici della democrazia e in difesa delle istituzioni e di chi le rappresenta". Queste le parole di Pietro Tatarella, consigliere comunale del Popolo della Libertà.

FDI - "Solidarietà al Vicesindaco De Cesaris". I consiglieri comunali di Fratelli d'Italia Marco Osnato e Riccardo De Corato esprimono vicinanza e solidarietà al vicesindaco De Cesaris riguardo "le odiose minacce ricevuto oggi tramite lettera firmata dalle BR". "Speravamo di non sentire ancora echeggiare simili sigle e simili parole che ci riportano a periodi bui della nostra democrazia, invece ancora una volta concetti aberranti ritornano a preoccupare la politica cittadina. La nostra vicinanza al Vicesindaco, pur dai banchi dell'opposizione, ß totale e incondizionata", hanno concluso i consiglieri di Fratelli d'Italia.

LEGA NORD - "Esprimo la mia convinta solidarietà alla vicesindaco De Cesaris, fatta oggetto di pesanti intimidazioni contenute nella lettera recapitatale questa mattina a Palazzo Marino da parte di sedicenti Nuove Brigate Rosse Curcio. Questo dimostra che il comunismo, fomite di 100 milioni di morti nel secolo scorso, ß ancora vivo e vegeto. Massima allerta e alzare la guardia contro i rigurgiti di una ideologia fallace, di una metastatica cancrena le cui diramazioni sovversive ancora trasudano come oscura emorragia". È quanto afferma Luca Lepore, consigliere comunale del Carroccio a Palazzo Marino.

SEL - "Sinistra Ecologia Libertà esprime piena solidarietà al Vicesindaco De Cesaris. La nostra vicinanza a Lucia va oltre la formalità, ß una vicinanza politica, umana e fisica. Ogni minaccia ß una minaccia a tutte e tutti noi. La risposta migliore la buona politica e il lavoro che stiamo svolgendo insieme per Milano, con sempre più impegno e determinazione". Lo dichiara Anita Pirovano, coordinatrice Provinciale di Sel.

PD - "Esprimiamo la nostra solidarietà nei confronti del vicesindaco di Milano, Lucia De Cesaris, destinataria di una lettera di un sedicente gruppo "nuove Br Curcio internazionali". Un fatto grave, che ci preoccupa e che deve spingere tutti alla massima attenzione e vigilanza". Lo afferma il segretario metropolitano del Partito Democratico, Roberto Cornelli, che aggiunge: "Anche la politica milanese ha il dovere di non sottovalutare questi fatti e di valutare con attenzione tutti i sintomi della crisi che viviamo".

Tags:
nuove br de cesaris







A2A
A2A
i blog di affari
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.