A- A+
Milano

E' un italiano 58enne residente nel lodigiano e operante nel mondo delle assicurazioni.l'autore delle missive firmate Br che le scorse settimane hanno raggiunto alcuni rappresentanti istituzionali milanesi tra cui il consigliere regionale Riccardo De Corato e la vicesindaco Lucia De Cesaris. L'uomo è stato individuato e bloccato dalla Digos di Milano nella città di Cremona ed è stato denunciato per minacce e procurato allarme.

La lettera indirizzata al vicesindaco era stata recapitata il 22 luglio scorso e firmata "Nuove Br Curcio internazionali". Arrivata per posta con l'indicazione "Personale. Per l'assessore all'Urbanistica", la lettera riportava un messaggio "contro gli Stati - bande armate, armate contro il popolo sovrano - si legge nell'intestazione - adesso afflitto da una crisi gestita da trait d'union fra parlamento e multinazionali con plusvalore in paradisi fiscali". All'inizio della lettera si legge: "Il prossimo autunno-inverno tornera' la P38 e il mitra". Una seconda missiva, questa volta indirizzata al consigliere di Fdi Riccardo De Corato, era arrivata il 25 luglio, con grafia e contenuto del testo pressochá uguali a quelli della lettera precedente. L'8 agosto una terza lettera era giunta sempre indirizzata a De Corato.

Tags:
lettere br







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.