A- A+
Milano
Expo, vigilia di tensione a Milano. Assalto a Manpower e banche. FOTO

E' partito a Milano il conto alla rovescia per l'avvio, domani mattina, di Expo. "Tutti i padiglioni saranno pronti", si rassicura dai vertici dell'esposizione universale che sara' inaugurata alle 12 dall'Ad Giuseppe Sala e dal presidente del consiglio Matteo Renzi. Stasera 'l'anteprima' col concerto in piazza Duomo di numerosi artisti tra i quali Andrea Bocelli. Il timore ora e' quello delle contestazioni da parte dei 'No Expo' e dei gruppi anarchici e di antagonisti. Per domani e' annunciata un'imponente manifestazione. Altissimo il livello dei controlli con perquisizioni e forze dell'ordine mobilitate gia' da qualche giorno.

Questa mattina a sfilare per le vie del centro sono stati gli studenti. Momenti di tensione, edifici imbrattati, lanci di petardi e fumogeni e una carica d'alleggerimento della polizia ma nessun vero incidente. Qualche migliaio di persone sono partite da largo Cairoli e hanno attraversato il centro. Alcuni manifestanti si sono arrampicati su una delle torri di Expo Gate, le strutture in ferro e vetro di fronte a Piazza Castello, e hanno issato uno striscione anti Expo. In viale Majno alcuni antagonisti con cappucci e occhiali scuri si sono staccati dal corteo e hanno assaltato a colpi di vernice la sede dell'agenzia di lavoro interinale Manpower.

Da una via adiacente sono intervenuti circa 30 poliziotti che hanno disperso gli incappucciati. Brevi tafferugli sono scoppiati tra i manifestanti e un operatore TV che stava filmando la scena. La conclusione, senza problemi, davanti alla sede della Regione Lombardia.

Nella tarda serata di ieri gli agenti dell'Ufficio prevenzione generale della Questura di Milano avevano fermato un furgone con targa tedesca e finestrini oscurati con tre persone a bordo. All'interno gli agenti hanno trovato una bomboletta spray urticante, vietata dalla legge, tre passamontagna e alcune bombolette di vernice. I tre tedeschi sono stati accompagnati in Questura per l'identificazione e il possessore della bomboletta urticante e' stato indagato per porto abusivo di arma.

Sul fronte giudiziario invece, i giudici hanno accolto la richiesta della questura di espellere dall'Italia i tre tedeschi 'no Expo' perquisiti due volte nel giro di 24 ore, nell'ambito di attivita' di prevenzione delle forze dell'ordine in vista del corteo in programma domani.

ARRESTATA UNA 20ENNE - Una giovane italiana di 20 anni è stata arrestata in flagranza nell'ambito dei controlli della Polizia in vista del corteo 'No Expo'. La ragazza è accusata di resistenza e lesioni perché avrebbe colpito al volto un agente della Polizia. L'arresto, disposto dal pm di turno Sergio Spadaro, è avvenuto nel pomeriggio in via MacMahon. La ventenne è stata portata nel carcere di San Vittore in attesa dell' udienza di convalida dell'arresto.

Tags:
expo gate






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.