A- A+
Milano

"Mi spiace che il sindaco Marino non sia venuto. La ritengo una assenza giustificata perche' ha da fare: deve preoccuparsi dei conti di Roma, una citta' sull'orlo del fallimento, della bancarotta, come lui stesso ha riconosciuto e non mi pare proprio che una citta' in queste condizioni possa candidarsi a ospitare le olimpiadi, francamente, e questo diro' oggi al presidente del Coni". Lo ha detto il presidente della Regione, Roberto Maroni, arrivando all'Arena per l'incontro sulla candidatura alle Olimpiadi 2024.

"Per me la candidatura di Milano con Expo e la prospettiva del sito Expo e' e rimane la piu' forte". Lo ha detto il presidente della Regione Roberto Maroni arrivando all'Arena per l'incontro sulla candidatura alle Olimpiadi 2024. "Mi auguro e spero che il Coni e il governo sostengano questa candidatura forte", ha aggiunto.

"Non si puo' fare il tandem Milano-Roma. O Milano o Milano". Lo ha sottolineato il presidente della Regione Roberto Maroni, arrivando all'Arena per l'incontro con il presidente del Coni Giovanni Malago' per la candidatura alle Olimpiadi 2024. La candidatura di un'altra citta' non e' prevista, ha spiegato Maroni "salvo alcune discipline, se la citta' non e' sul mare, per esempio, ma non e' questo il caso".

Occorre "cogliere questa opportunita' per realizzare nell'area Expo il parco olimpico". Questa la convinzione del presidente della Regione Roberto Maroni sulla candidatura alle Olimpiadi 2024, espressa al termine dell'incontro all'Arena con i vertici del Coni. "Io sono convinto che le Olimpiadi per Milano nel 2024 siano la soluzione ideale - ha detto Maroni - per creare nell'area Expo, che e' un'area molto fornita, il parco olimpico. E' un investimento per la citta', per la Regione, e sono molto interessato per questo motivo. Penso che le olimpiadi e la candidatura capitino a fagiuolo, nel tempo giusto per dare all'area Expo una destinazione utile per la citta' e per la regione. Ci sono tutte le condizioni". Maroni ha spiegato che oggi "e' stato ricordato al tavolo che in Lombardia c'e' il 70 per cento dello sport italiano, per le associazioni, le squadre, le strutture. Milano merita questo riconoscimento. Poi non spetta a me presentare la candidatura ma al sindaco, ma io sono molto interessato a cogliere questa opportunita' per realizzare nell'area Expo il parco olimpico".

Per la candidatura alle Olimpiadi 2024 "Roma e' sicuramente piu' avanti perche' nel 2025 ci sara' anche il Giubileo". Lo ha detto il sindaco Giuliano Pisapia, a margine dell'incontro all'Arena con il presidente del Coni Giovanni Malago'. Si e' condiviso oggi, ha spiegato Pisapia il fatto che sara' "scelta la citta' che avra' piu' possibilita' di vincere la sfida finale". Fra Milano e Roma "Milano ha Expo, ha il dopo Expo e la necessita' di potenziare gli impianti sportivi, Roma e' sicuramente piu' avanti perche' nel 2025 ci sara' anche il Giubileo, quindi e' piu' preparata ad avere un rapporto internazionale che possa portare alla vittoria di Roma. Certo e' che Milano - ha proseguito - nei sei mesi di Expo diventera' punto di riferimento internazionale e questo ci dara' una forza ulteriore. Insieme riusciremo a vincere", ha concluso.

Tags:
maroni olimpiadi







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.