A- A+
Milano
Aggressione con acido, Martina rivela: "Sono incinta di Alexander"
Alexander Boettcher e Martina Levato

Un groviglio sempre più difficile da districare. "Sono incinta e vogliamo tenere il bambino": questo l'ultimo colpo di scena dell'assurda vicenda che vede protagonisti Martina Levato ed Alexander Boettcher. La diabolica coppia che il 28 dicembre ha teso una trappola a Pietro Barbini, ex compagno del liceo di lei, raggiunto al volto dall'acido muriatrico scagliato da quella che riteneva una amica. E che invece aveva iniziato una torbida relazione con il giovane Boettcher, dal quale aspetterebbe ora un figlio, come la stessa Martina ha rivelato al legale Paola Bonelli dopo l'arresto. Proprio sui risvolti più oscuri di quel rapporto indagano ora gli inquirenti, per cercare di capire se era Boettcher ad avere completamente soggiocato l'amante o se è stata quest'ultima l'artefice del repentino cambiamento degli ultimi tempi avvenuto nel ragazzo nato a Munster. Ciò che è certo, è che in questo perverso gioco ci è finito, come vittima, Pietro Barbini, che ha riportato gravi lesioni al volto e rischia di perdere l'occhio destro.

Tags:
martina levato alexander boettcher pietro barbini aggressione acido milano







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.