A- A+
Milano

Oggi, presso la sede milanese dell’Associazione ‘Pane Quotidiano’ di Viale Toscana 28, Stefano Maullu ha consegnato ai volontari un assegno coi fondi raccolti in occasione della cena benefica organizzata all’Hotel Marriott di Milano lo scorso 2 dicembre.
“Lo slogan della nostra iniziativa a favore di ‘Pane Quotidiano’ era ‘Facciamo del bene, insieme’ – ricorda Stefano Maullu – e oggi, come promesso, abbiamo trasformato questo auspicio in un aiuto concreto verso chi, da oltre un secolo, assiste quotidianamente le persone più deboli e bisognose”.
“Nelle sedi milanesi di Viale Toscana e Viale Monza, ‘Pane Quotidiano’ distribuisce oltre 3000 pasti al giorno alle persone che ne fanno richiesta – spiega Maullu – senza chiedere loro da dove vengano o quali siano le loro credenze religiose, così come recita il motto dell’Associazione. Si tratta di una straordinaria testimonianza di solidarietà che assume un valore speciale in questi difficili momenti di crisi – conclude Maullu – e per questo abbiamo sentito il dovere di contribuire tutti insieme alla nobile causa di una realtà del nostro territorio che va sostenuta nella sua preziosa missione quotidiana”.

maullu consegna assegno pane quotidiano
 
 
Tags:
maullu pane quaotidiano







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.