A- A+
Milano

Il Comune di Milano organizza l'accoglienza dei cittadini siriani in transito a Milano e diretti verso il Nord Europa. Palazzo Marino ha infatti siglato una convenzione con la Prefettura per la quale, da questa sera, i 211 siriani presenti in stazione Centrale (36 nuclei familiari e 58 persone singole) saranno ospitati temporaneamente in due strutture della citta', in via Novara (dove saranno indirizzati in 86) e via Aldini (ne ospitera' 118), dove riceveranno assistenza e pasti. Due nuclei familiari, per un totale di 7 persone, in emergenza sociale sono invece ospitati in appartamenti.

Interventi che il Comune di Milano non ha esitato a mettere in campo, seppure con qualche malumore per la gestione dell'emergenza a livello nazionale. "Non vogliamo essere gli unici che si fanno carico dell'accoglienza sul territorio nazionale, ne' si puo' scaricare sulla citta' l'accoglienza di queste persone - ha detto l'assessore alla Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino -, non c'e' nessuno coordinamento a livello nazionale. Questa non e' una polemica sulle risorse perche' sono garantite dalla convenzione, ma facciamo appello al Governo e all'Unione europea perche' attivino un coordinamento per fronteggiare l'emergenza".

Tags:
siria milano






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.