A- A+
Milano
Milano, prende in ostaggio un vigilante nel Duomo: arrestato egiziano. Video

Prende in ostaggio vigilante nel Duomo a Milano, preso

Un uomo ha preso in ostaggio una guardia giurata, intorno alle 13:00 di ieri, dopo essersi introdotto nel Duomo di Milano. Dopo la corso lo ha tenuto per alcuni minuti sotto la minaccia di un coltello, dopo averlo fatto inginocchiare in un angolo della chiesa. Subito sono intervenuti gli agenti di guardia e poco dopo, a seguito della mediazione di un funzionario di Polizia, ha abbandonato l'arma. È stato arrestato con l'accusa di sequestro di persona e resistenza a pubblico ufficiale. 

"Era vestito di nero, è andato verso l'altare. Ci siamo molto spaventati perché abbiamo pensato al terrorismo, poteva avere una bomba. Quello è stato il primo pensiero. Ma non abbiamo visto il coltello. Abbiamo visto quell'uomo che correva e poi subito la polizia che lo inseguiva e lo buttava a terra. Gli agenti sono intervenuti subito". Così, riporta la Repubblica, raccontano la scena due turisti di Lubiana che erano in Duomo quando è entrato il cittadino egiziano.

 


 

 

 

L'uomo bloccato dagli agenti della Questura è originario dell'Egitto ed è in Italia regolarmente.  A suo carico risulta un precedente per rapina impropria risale al 2016. Sulla vicenda procedono gli investigatori Digos di Milano, che hanno gia' informato il pm Alberto Nobili, responsabile della sezione distrettuale antiterrorismo della Procura.  L'aspetto inquietante, secondo gli inquirenti, e' che il giovane si aggirasse gia' nella tarda mattinata di oggi con addosso un coltello all'esterno del Duomo. Domani la Procura inoltrera' all'ufficio gip la richiesta di convalida dell'arresto e di misura cautelare in carcere per sequestro di persona, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di coltello.

La ricostruzione: aveva detto "sono qui per lavorare" 

"Sono qui per lavorare", cosi' si e' rivolto il 26enne egiziano autore del sequestro di una guardia giurata in Duomo ai due poliziotti che gli si sono avvicinati per chiedere i documenti mentre era seduto sul sagrato. Un controllo di routine, non giustificato da alcun atteggiamento sospetto, spiegano fonti della Polizia. Dopo avere pronunciato qualche parola confusa, l'uomo si e' alzato di scatto, ha eluso, correndo, una guardia giurata ed e' entrato nella cattedrale.

Milano: Fontana, quanto accaduto in Duomo fatto gravissimo e inaccettabile

"Rifiuta l'identificazione a seguito di un controllo di Polizia e, dopo essersi introdotto nel Duomo di Milano, armato di coltello ha preso in ostaggio una guardia giurata facendola inginocchiare. Grazie al pronto intervento degli agenti di Polizia, il giovane e' stato disarmato e non ci sono stati feriti ma il fatto rimane gravissimo e inaccettabile". Cosi' il presidente della Regione Lombardia in un post sulla sua pagina Facebook commenta quanto accaduto intorno alle 13 all'interno della Cattedrale del capoluogo lombardo. 

Ostaggio in Duomo: Lega e Fdi,a Milano problema di sicurezza

"Oggi a Milano ennesimo atto di violenza, aggravato dal fatto che e' avvenuto nel Duomo, luogo simbolo della Citta', dove un addetto alla sicurezza e' stato preso in ostaggio". Lo dichiara il capogruppo di FdI a Milano Andrea Mascaretti, mentre per il commissario provinciale milanese della Lega Salvini Premier, Stefano Bolognini, "l'episodio di oggi e' un fatto gravissimo, ed e' l'ultimo di una lunga serie che ha caratterizzato Milano in queste settimane". "Accoltellamenti, risse, aggressioni - spiega Bolognini - addirittura una guardia giurata lanciata dal secondo piano di un immobile dismesso da parte di un gruppo di clandestini. Dalla periferia a Piazza Duomo non c'e' un angolo della citta' dove i milanesi si sentano tranquilli". "Ringrazio la Polizia di Stato - prosegue il leghista - per il tempestivo intervento di oggi, che ha permesso di evitare una tragedia, ma, ancora una volta, riscontriamo la mancanza di capacita' di presidio del territorio da parte della Polizia Locale. Invece di lasciare i vigili in congedo, il sindaco Sala, tra un selfie e un libro, pensi a come riorganizzare la presenza della polizia locale a Milano e di ridare alla citta' e ai milanesi quella sicurezza che hanno perso". Per Mascaretti "occorre investire di piu' nella sicurezza della Citta', che e' stata troppo trascurata dall'amministrazione Sala. Il Comune deve intervenire soprattutto per tutelare i cittadini piu' fragili, ma anche perche' una Citta' sicura e' maggiormente attrattiva". (ANSA). GRG 12-A

Plauso e ringraziamento per gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Milano Centro per il tempestivo ed efficace intervento che ha permesso loro, in una manciata di minuti, di raggiungere, fermare e disarmare un uomo che era scappato all’interno della Cattedrale per eludere un controllo. Grazie a loro nessuno si è fatto male e la situazione è stata subito riportata alla normalità. Ora rimane da capire l’identità del soggetto, il suo stato di salute e i motivi per cui tentava la fuga in modo violento e aggressivo”. Così la Vicesindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Milano Anna Scavuzzo. 

 

 

 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    ostaggiovigilanteduomomilanopreso










    UNA RETI
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Offerta Vincolante di Isagro per 100% del capitale di Phoenix-Del srl
    OLEG a Venezia. Alessandra Basile intervista Valentina Castellani Quinn
    Redazione Trendiest News
    Associazione Libertà in Testa. Successo dell'evento “Cosa dicono i giovani?”
    Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.