A- A+
Milano

Avrebbe tentato di annegare il bimbo di 7 mesi nel lavandino di casa. A denunciarlo la madre del bambino, una donna venezuelana, che si è presentata all'ospedale San Paolo con il piccolo, visitato e trovato in buone condizioni. Immediato l'intervento della polizia che ha bloccato il presunto responsabile, il compagno della donna, un italiano di 30 anni. Sono in corso gli accertamenti sull'accaduto.

Alle 7.30 la mamma del bambino, una 25enne venezuelana, e un amico si sono presentati all'ospedale San Paolo con il bimbo di 7 mesi. La donna ha raccontato di essere stata svegliata alle 6 dal compagno che le ha detto di aver fatto "una cavolata", di aver affogato il bambino nel lavandino della cucina e molto probabilmente era morto. Trovandolo vivo e pieno di acqua, la giovane ha chiamato l'amico che al momento convive con la famiglia perche' il padre ha il morbillo e hanno portato il bambino in ospedale. Sulla soglia e' avvenuta una colluttazione: il padre si e' scaraventato sull'amico che teneva il bimbo in braccio per bloccarlo e lo ha fatto cadere, senza pero' nessuna conseguenza fisica. Mentre madre e amico hanno portato il bambino in ospedale, il padre e' sparito, non e' tornato a casa ma e' stato trovato in strada da una volante che lo ha bloccato dopo un breve tentativo di fuga. A quanto riferito il padre e' un 30enne italiano con un regolare impiego presso una grande societa' telefonica ad Assago e non ha problemi di tipo psichiatrico. Per quanto riguarda il bimbo, e' al momento sotto osservazione, ha inalato dell'acqua che gli ha causato problemi ai polmoni.

Tags:
affogare figlio






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.