A- A+
Milano
franco mirabelli 400

di Fabio Massa

"Formigoni è indecente". Attacca forte Franco Mirabelli, candidato numero due (al primo posto c'è Mucchetti) al Senato in Lombardia ed ex presidente della commissione d'inchiesta sugli scandali sanitari in Lombardia. "Io l'ho scritto nero su bianco, nella relazione finale: ci sono stati favori. Quindi, Formigoni è indecente perché non risponde, perché non dà spiegazione. Formigoni ha responsabilità politiche. Si accinge ad andare in Senato, con tanto di immunità. Almeno sia onesto..."

Perché Formigoni - come sostiene lei - è "indecente"?
Anche lui è candidato al Senato. Ha la responsabilità di rispondere alle contestazioni che gli vengono fatte senza gridare al complotto e a strumentalizzazioni politiche. Anche perché è evidente da tempo che lui ha responsabilità politiche, almeno su un punto: l'aver favorito nella attribuzione delle funzioni non tariffate il San Raffaele e la Maugeri.

Perché è evidente?
La commissione d'inchiesta che ho presieduto aveva già appurato che alcune funzioni non tariffabili sono state attribuite con criteri che guardavano più all'interesse di quelle strutture interesse che all'interesse generale e pubblico. Quando si danno più soldi a chi ha il fatturato maggiore e non a chi garantisce più servizi ai cittadini, come avvenuto ad esempio sui presidi sanitari, è evidente che si fa una scelta. Questa è la conclusione alla quale è arrivata anche la magistratura.

Quindi, Formigoni deve rendere conto.
Esatto. Formigoni ha una responsabilità politica, e su questo deve rispondere. Poi c'è la sua presunta relazione con Daccò, che lui continua a negare: deve rispondere anche su questo. A fronte del fatto che la Maugeri chiede il patteggiamento sulla corruzione anche per Formigoni, è evidente che c'è almeno da una parte un'ammissione di responsabilità che il presidente deve chiarire.

Intanto il "Celeste" è pronto ad andare al Senato...
Appunto. Almeno, visto che è stato candidato al Senato, visto che avrà l'immunità e in fondo non rischia nulla, almeno cerchi di rispondere sul merito. Se è innocente lo dica, ma intanto si assuma le responsabilità politiche. Quando ho pubblicato la mia relazione finale sul San Raffaele, nessuno ha smentito le cose scritte. E là c'è scritto chiaramente che sulla famosa legge Daccò e sui rimborsi c'è stata una serie di favori evidenti.

Il sottosegretario alla Trasparenza di Formigoni sta anche nelle carte di Finmeccanica.
Non ho approfondimenti sul tema, ma sarebbe la conferma che i livelli di trasparenza sono davvero al minimo. Ma vorrei dire un'ultima cosa a Formigoni...

Prego.
Si dimetta da commissario Expo. Ma con che faccia si presenta davanti ai capi degli altri Stati con quelle accuse?

@FabioAMassa

Tags:
mirabelli formigoni







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.