A- A+
Milano
monti

Il presidente del Consiglio, Mario Monti, ha partecipato a Milano alla conferenza stampa organizzata da Gabriele Albertini, Mauro Mauro e Pietro Ichino. Il "tridente" della lista 'Con Monti per l'Italia' al Senato per la Lombardia, come li aveva definiti ieri lo stesso premier, hanno convocato i giornalisti per presentare il manifesto 'Nasce a Milano la nuova politica'. "Il documento - si spiegava nella nota di convocazione - si propone di esprimere le ragioni costitutive della nuova formazione politica che si sta creando intorno a Monti".

MONTI: E' ORA DI PASSARE DA MUGUGNO A COSTRUZIONE  - "Dal mugugno alla costruzione", cosi' Mario Monti, presentando a Milano Albertini, Ichino e Mauro, presenta il progetto della sua Lista. "Oggi e' ancora rilevante - spiega il Professore - l'asse orizzontale della politica, da sinistra a destra, che mantiene il valore storico che ciascuno sente come etico e dalla sua parte, ma in momenti come questo e' meno importante di quello verticale che unisce Europa, volonta' e capacita' di modificarne le politiche e uso intelligente dell'una e delle altre, per fare leva e trasformare la realta' politica e sociale italiana". Allora, Monti torna a ribadire che "il progetto cerca di unire le energie riformatrici molto presenti nella societa' civile ma che devono essere estratte e motivate perche' si passi dal mugugno alla costruzione della cosa pubblica e facilitare la coesione tra personalita' che hanno capacita' e volonta' riformatrice, indipendentemente da dove siedano nell'arco parlamentare".
 

MONTI: SU TWITTER LANCIA 'IL TRIDENTE' ALBERTINI-ICHINO-MAURO - E' lo staff che cura la presenza di Mario Monti sul web a firmare il tweet del Professore che lancia "il 'tridente' Albertini-Ichino-Mauro con Monti per l'Italia", confermando la presenza del presidente del Consiglio dimissionario alla manifestazione a Milano con i tre esponenti della sua Lista.

Tags:
montialbertinimauroichino






A2A
A2A
i blog di affari
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.