A- A+
Milano
Nasce Mi-Tomorrow, nuova free press a Milano

A Milano esiste un nuovo giornale gratuito: Mi-Tomorrow. L'iniziativa editoriale è nata dall'idea di tre giovani professionisti: Christian Pradelli, giornalista classe 1987 che assume la carica di direttore responsabile, Piermaurizio Di Rienzo nel ruolo di direttore editoriale e Alessio Viola, professionista del campo pubblicitario. Il quotidiano ha una tiratura 120.000 copie ed è distribuito, dal lunedì al venerdì nel tardo pomeriggio, nei principali snodi del trasporto pubblico locale milanese, all'uscita delle università e nei luoghi di aggregazione pre-serale. L'obiettivo è quello di informare i lettori sugli avvenimenti in programma nel capoluogo lombardo nella giornata a venire. Gli articoli sono frutto del lavoro di una squadra di giornalisti under 35. Mi-Tomorrow sarà presente anche online, dove sarà disponibile una versione digitale del quotidiano oltre a una raccolta dei principali contenuti. Sul sito sarà inoltre possibile segnalare curiosità alla redazione.

Tags:
mi-tomorrow







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.