A- A+
Milano

Torna l'appuntamento con 'Cleaning Day', la giornata di iniziative promosse dall'Associazione Nazionale Antigraffiti e patrocinate dal Comune di Milano per ripulire i muri della città da tags e scritte. Domenica 29 settembre, dalle 9 alle 13, raccogliendo l'appello dal Comitato dei Navigli, decine di volontari percorreranno le sponde del Naviglio Pavese armati di secchi, spazzole e solventi. Per la prima volta i volontari andranno a contrastare gli imbrattamenti di quella zona di Milano, oltre 1.500 tra tags e scritte saranno rimosse. "Il Comune di Milano - ha dichiarato Chiara Bisconti, assessora al Verde e Arredo Urbano - per prima cosa ringrazia l'Associazione Antigraffiti e i diversi sponsor privati che collaborano al 'Cleaning Day'. Anche in questa iniziativa si dimostra come sia fondamentale oggi creare sistema tra ente pubblico, associazionismo e privato sociale per portare a termine progetti importanti. Questa Amministrazione continua ad essere fortemente impegnata nel contrasto al vandalismo. Con chi sporca e volontariamente deturpa non ci possono essere compromessi, si tratta di rispettare beni comuni, come i monumenti. Ma al tempo stesso, e tengo a precisarlo molto nettamente, siamo del tutto favorevoli alla libera espressione della street art e lavoriamo perchá tanti muri di Milano diventino luogo di espressione artistica. Sono convinta che proprio favorendo l'arte si scoraggino anche i vandali. È bene tenere sempre i due aspetti del fenomeno ben distinti: da una parte c'è chi agisce con l'intenzione di imbrattare, dall'altra c'è chi esprime creatività e fantasia. Noi stiamo con i secondi e con loro siamo pronti a continuare un discorso comune per fare di Milano una città più colorata e più bella" ha concluso Bisconti. chi agisce con l'intenzione di imbrattare, dall'altra c'è chi esprime creatività e fantasia. Noi stiamo con i secondi e con loro siamo pronti a continuare un discorso comune per fare di Milano una città più colorata e più bella" ha concluso Bisconti.

Tags:
navigli cleaning day






A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Ascolti tv, ciclone Cavallaro al Tg4; bene Uno Mattina Estate e Siria Magri...
Di Klaus Davi


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.