A- A+
Milano

Una lettera firmate Brigate Rosse è stata recapitata questa mattina al vice presidente del consiglio comunale ed esponente di Fdi, Riccardo De Corato. E' lo stesso ex vicesindaco a comunicarlo spegando che grafia e contenuto del testo sono pressocchè uguali a quelli della lettera ricevuta pochi giorni fa dall'assessore De Cesaris. De Corato spiega di aver già informato polizia e carabinieri e che in questo momento è in arrivo la Digos per prendere in consegna la missiva. "Queste lettere non fanno bene in un clima già complicato come quello che stiamo vivendo a Milano", commento l'esponente di Fratelli d'Italia.

"Solidarietà al consigliere De Corato per la lettera di minacce ricevuta oggi. Sono gesti gravissimi che stanno colpendo indistintamente i rappresentanti istituzionali di tutta Italia e di tutti gli schieramenti, ma che non riusciranno mai a impedire la libera circolazione delle idee. Chi minaccia con la violenza, qualsiasi forma essa assuma, lede il principio della democrazia nel quale tutti noi vogliamo continuare a credere". Lo ha detto il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia riguarda alla lettera di minacce ricevuta questa mattina dal Consigliere comunale di FdI Riccardo De Corato.

 

Tags:
nuove br






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.