A- A+
Milano
Omicidio-suicidio nel Pavese: muratore uccide agricoltore che non voleva pagarlo

E' un caso di omicidio suicidio quello avvenuto nella giornata di domenica 8 marzo nei pressi di Sannazzaro de'Burgondi, nel Pavese, e che ha visto perire Maurizio Varesi, 60 anni, per mano del 35enne Mattia Zanin, che si è poi tolto la vita. Varesi è stato ucciso attorno alle 12.50 mentre era alla guida di un trattore vicino a cascina Rainoldi, da lui gestita assieme al fratello. Poco dopo, i carabinieri di Voghera hanno trovato all'interno della propria auto, davanti al cimitero di Scaldasole, il corpo del muratore che proprio nei giorni precedenti era stato impegnato per alcuni lavori presso l'azienda dei fratelli Varesi.

Ed erano stati questi lavori a scatenare tra i due, che si conoscevano da tempo, una lite furibonda, con l'agricoltore che contestava la scarsa qualità del lavoro svolto sul tetto dell'azienda e che si rifiutava di pagare al muratore la somma pattuita. L'ultimo litigio sabato pomeriggio. Domenica Zanin ha imbracciato il fucile ed ha raggiunto Varesi, sparando tre colpi davanti agli occhi del figlio del fratello dell'agricoltore. Con la stessa arma si è poi tolto la vita.

Tags:
omicidio suicidiocarabinierimattia zaninmaurizio varesivogherasannazzaro de'burgondi







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.