A- A+
Milano
Detenuto suicida ad Opera, dopo gli insulti 16 sospensioni

Il Dap ha deciso 16 provvedimenti di sospensione dopo le pesanti frasi su di un detenuto suicida postate su un profilo Facebok da alcuni agenti della Polizia penitenziaria. Lo ha annunciato il capo del Dap, Santi Consolo, dopo un incontro con il ministro della Giustizia, Andrea Orlando. "Assumeremo i provvedimenti del caso", aveva detto il ministro, assicurando che verranno portate avanti "iniziative congrue". Il comportamento degli agenti penitenziari, ha ribadito il ministro, "e' inammissibile, tanto piu' in un momento di grandi tensioni come questo e' importante che nelle carceri venga assicurato il rispetto dei diritti fondamentali dei detenuti e della vita umana". Pero', ha tenuto a precisare Orlando, "va anche detto che gli agenti della polizia penitenziaria sono di norma quelli che sventano i suicidi, non quelli che esultano quando ne avviene uno".

"Ho concordato con il direttore generale del personale l'avvio di procedimenti disciplinari a carico degli agenti penitenziari", a seguito delle pesanti frasi su di un detenuto suicida postate su un profilo Facebook. A parlare e' il capo del Dap, Santi Consolo, dopo l'incontro con il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, avvenuto questa mattina al Ministero. "L'avvio dei procedimenti e' determinato da una circostanza: tutti sono liberi di manifestare il proprio pensiero, ma in questa liberta' ci sono dei limiti che discendono dalle funzioni che si svolgono".

Tags:
operacarceredetenutosuicidioinsultisospensioni






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.