A- A+
Milano
pietro bussolati

di Fabio Massa

Pietro Bussolati, candidato del Pd al consiglio regionale, in un'intervista ad Affaritaliani.it annuncia l'apertura della propria campagna. E spiega: "Per me voteranno gli amministratori del territorio, alcuni renziani. Sono sostenuto dal circolo 02PD. Non ci sono interessi esterni: io sono un nativo del Pd". Poi spiega: "Gli avversari interni più temibili? Sicuramente Fabio Pizzul e Onorio Rosati..."

Pietro Bussolati, lei si candida per la seconda volta alle Elezioni Regionali...
Sì, è la seconda volta. Io sono nativo del Partito Democratico, la volta scorsa avevamo provato una candidatura dallo slogan "I soliti o Bussolati" e avevo preso 3500 preferenze, risultando il secondo più votato dopo il capolista. Ora, dopo un percorso di crescita che mi ha visto diventare segretario del circolo 02PD e fondare, insieme ad altri, una rete di amministratori locali anche della Provincia che si chiamano "Democratici a progetto", abbiamo pensato di riprovare a fare un'offerta riformista legata al territorio. Senza interessi precostituiti alle spalle.

Lei è sostenuto anche dai renziani...
Io ho sostenuto Renzi convintamente perché penso che alcune tematiche che ha posto siano centrali. Alcuni di quelli che hanno sostenuto Renzi mi sostengono, ma ci sono anche tanti amministratori che invece hanno deciso di votare Bersani. Il sostegno è diffuso e basato sulla fiducia. Chi mi sostiene è perché mi ha conosciuto in questi anni di lavoro sui territori. Con una campagna elettorale aperta, fuori dai soliti recinti.

Lei quindi non è solo il candidato dello 02PD, il più grande circolo di Milano...
Se bisogna trovare per forza un'etichetta, dico che sono il candidato di una rete di amministratori del territorio, della città e della Provincia. Dal vicesindaco di Magenta, all'assessore di Solaro, a Lia Quartapelle, a Pierfrancesco Maran, a Eugenio Comincini. Dico di più: l'apertura della campagna elettorale è stasera, alle ore 21. Ci saranno molti ospiti, anche qualcuno a sorpresa... Poi ci potrebbe essere anche Davide Corritore...

La competizione è contro la destra, ovviamente. Ma anche rispetto agli avversari in lista, visto che la sfida è sulle preferenze. Quali sono gli avversari-amici più temibili?
Vorrei premettere che un candidato come me ha la possibilità e può dare una grossa mano ad Ambrosoli perché non avendo io aree politiche alle spalle, incontro anche persone che non votavano centrosinistra, o che volevano astenersi. Per rispondere alla domanda: è il bello delle elezioni regionali, chi prende più voti viene eletto.

Non mi ha risposto: quali sono gli avversari-amici più temibili?
Diciamo che ci sono persone che stanno da più tempo nel partito, che quindi partono avvantaggiate. Fabio Pizzul è una persona che stimo molto e che avrà un buon riconoscimento. Anche Onorio Rosati è una figura di riferimento, molto conosciuta per il ruolo che ha svolto in Cgil.

Domanda di prammatica: le due cose da fare una volta eletto.
Primo: la trasparenza. Sto già pubblicando il mio reddito e il mio stato patrimoniale. Sul mio sito, se eletto, pubblicherò anche la lista di tutti i rimborsi che eventualmente dovessi chiedere. Aprirò uno sportello due ore alla settimana per "incontrare il consigliere regionale" e tenere il contatto con i cittadini. Secondo: vorrei accendere un faro sulla crisi e sulle difficoltà dei giovani lavoratori e dei meno tutelati. Faccio proposte per allentare la morsa del credito che ammazza il lavoro e rende difficile nuove occupazioni e assunzioni.

@FabioAMassa

Tags:
bussolati affari






A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.