A- A+
Milano

Lo aveva preannunciato in un'intervista ad Affaritaliani.it. E ha mantenuto la sua parola: l'ex sindaco di Sesto San Giovanni, Filippo Penati, indagato nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Monza su un presunto giro di tangenti sulle aree ex Falck e Marelli, ha chiesto di essere giudicato con il rito immediato. Le accuse contestate all'ex presidente della Provincia di Milano sono corruzione, concussione e finanziamento illecito ai partiti. Con il giudizio immediato salta l'udienza preliminare, fissata per il 23 gennaio.

Tags:
penati






A2A
A2A
i blog di affari
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.