A- A+
Milano

di Fabio Massa

Altro che morti. Gli arancioni vivono, eccome. E quella di Anna Scavuzzo non è l'inizio di uno smottamento, oppure la certificazione del decesso politico di Milano Civica, ma solo una scelta personalissima. Secondo quanto può riferire Affaritaliani.it, infatti, non solo l'elaborazione politica arancione sotto la Madonnina non è ferma, ma anzi è viva e florida. Venerdì, sotto il titolo Il Partito che verrà, si sono ritrovati al Circolo De Amicis una lunga serie di personalità, come Maurizio Baruffi, Luca Beltrami Gadola, Chiara Bisconti, Lucia Castellano, Natale Comotti, Gianni Confalonieri, Ada Lucia De Cesaris, Marco Granelli, Maria Grazia Guida, Pierfrancesco Maran, Edmondo Rho, Carmela Rozza, Elisabetta Strada, Cristina Tajani. In sala, circa 200 persone. Un primo segno di grande vitalità: sul palco il presidente del Circolo Mario Artali, l'assessore al Commercio Franco D'Alfonso e il neosegretario Pd Pietro Bussolati.

Ma non è finita. Perché domenica, dalle 15 alle 24, gli assessori si sono riuniti non per parlare di Imu - secondo quanto riferiscono rumors di Affari - ma per parlare della prospettiva politica fino alla fine della legislatura. E gli arancioni avrebbero già deciso di convocare un "patto per Milano" per iniziare l'elaborazione in vista delle prossime elezioni. Che saranno precedute da una strategia ben precisa riguardante il sindaco: sarà lui a tornare direttamente in campo e ad occuparsi in prima persona anche della discussione politica oltre che di quella amministrativa. Un segnale che non si tira indietro rispetto a una eventuale ricandidatura, anche se è conscio delle sirene che potrebbero cantare da Roma in caso di elezioni dopo il semestre europeo. Quel che pare sicuro, peraltro, è che ci sarà un documento di fine legislatura dal titolo evocativo: "Progetto Milano 2021". Come dire: gli arancioni vogliono vincere un'altra volta. E non si sono affatto sciolti.

@FabioAMassa

Tags:
pisapia arancioni







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.