A- A+
Milano
Punture al Palazzo/ L'ascensore di Aprea e Melazzini, tutti con Toti
SCHIAFFO 2 - Valentina Aprea, assessore all'Istruzione della Regione Lombardia. Lancia l'allarme per la mancanza di insegnanti di matematica nelle scuole lombarde. Saranno tutti impegnati a fare i conti dei costi del referendum per l'Autonomia...

di Fabio Massa

L'ASCENSORE/ La scenetta, per chi l'ha vissuta, era davvero imbarazzante. Secondo quanto può riferire Affaritaliani.it, tra Mario Melazzini e Valentina Aprea i toni sono stati molto tesi, dopo lo scontro in giunta, settimana scorsa, sugli aiuti alle scuole private. La Aprea aveva infatti portato in giunta un progetto che - per far fronte al taglio delle risorse - prevedeva il cambiamento dell'indice in base al quale erogare gli aiuti: dal reddito tout court all'Isee, che prende in considerazione molti più parametri. Maroni aveva poi rinviato tutto al giorno successivo (quando l'Isee, ma con tetti riparametrati, è stato inserito) perché avrebbe ricevuto una chiamata di Mauro Parolini, capogruppo di Ncd. In questo contesto, Melazzini "prova" a prendere l'ascensore con la Aprea, che però si sarebbe mostrata davvero molto arrabbiata per "l'intromissione di Parolini" e per l'intervento di Melazzini in giunta. Volano parole grosse. Alla fine lui resta a terra.

TOTI DI CORSA/ E' corsa ad apparentarsi con Giovanni Toti, giornalista e consigliere politico del Cavaliere, in vista delle Europee. Pare che sia Licia Ronzulli che Lara Comi vogliano a tutti i costi trovare un accordo con il nuovo delfino di Silvio. E considerato che alle Europee si possono esprimere tre preferenze, nel gioco pare che stiano entrare anche gli aspiranti di sesso maschile.

NCD DI LOTTA E DI GOVERNO/ Alle Europee, come ha confermato il coordinatore regionale Alessandro Colucci ad Affari, il Nuovo Centrodestra andrà da solo. Senza se e senza ma. Sulle amministrative, però, lo scenario potrebbe essere del tutto diverso. Pare infatti che gli uomini di Alfano non siano particolarmente vogliosi di andarsi a schiantare al di fuori di un'alleanza con Forza Italia. Mariastella Gelmini , che intanto in questi giorni sta incontrando prima gli esponenti regionali e poi i parlamentari di Forza Italia, a questo punto ha il pallino in mano. Resta da capire se l'accordo verrà raggiunto ovunque oppure se qualche Comune di medie dimensioni sarà lasciato fuori per "testare" la differenza tra le due forze politiche...

IL DIAVOLO E L'ACQUA SANTA/ Il tema l'aveva lanciato l'assessore all'agricoltura Gianni Fava: "legalize it (la marijuana)". Poi era arrivato lo stop di Matteo Salvini. Adesso, a sorpresa, Umberto Ambrosoli si dice disponibile a discuterne. Facile intuire che i cattolici, in consiglio regionale, non saranno contentissimi. E secondo quanto può riferire Affaritaliani.it, al di là delle dichiarazioni di principio, c'è già chi sta affilando le armi burocratiche per impedire che l'intera faccenda diventi politica e finisca in aula...

@FabioAMassa

Tags:
punture palazzo







A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.