A- A+
Milano

Raffaele Grassi, Consigliere comunale di Milano e Presidente del Gruppo consiliare Italia dei Valori ha formalmente rassegnato le dimissioni dal Partito. Una scelta "ponderata le cui motivazioni, erano state ampiamente illustrate tempo fa in una lettera al Presidente, Antonio Di Pietro - spiega lo stesso Grassi -. Dopo anni impegnati nella militanza e nella più intensa condivisione dei principi che caratterizzavano il Partito di Italia dei Valori, Raffaele Grassi dice no ad una logica miope ed accentratrice che ha, di fatto, tradito il rigore morale da profondere nella gestione della cosa pubblica. Una logica imprevidente che ha disatteso ogni opportunità di amplificarne, in quanto patrimonio comune, i Valori al di là dei meri confini personali, mettendone a repentaglio la loro salvaguardia, e che hanno trovato, purtroppo, conferma nel risultato dell'ultima tornata elettorale a Milano e in Lombardia". Raffaele Grassi rimarrà "in carica come Consigliere comunale", continuerà "a lavorare nelle istituzioni per la cittÖ di Milano. Il Gruppo consiliare modificherà la denominazione in "Valori per Milano".

Tags:
grassi idv






A2A
A2A
i blog di affari
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi
Matrimonio tra Pascale e Turci, l'altro significato...
di Maurizio De Caro
PROGETTI PER LE SCUOLE, CONTRO LA MIOPIA, FONDI PER CONSUMATORI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.