A- A+
Milano

"La nostra e' una coalizione ampia che va oltre al centrosinistra, aperta al mondo civico, infatti il candidato sono io e non una persona che ha vissuto all'interno dei partiti. Questa volta il mondo del volontariato e dell'associazionismo ha ocolto la possibilita' di portare la propria esperienza nella politica: un modo diverso di intendere la responsabilita' verso il bene comune". Cosi' il candidato presidente della Regione Umberto Ambrosoli ha risposto interpellato sulla propria coalizione e su quella del centrosinistra a livello nazionale, durante la trasmissione "La telefonata" stamani su canale 5.

"E' molto difficile che Albertini rubi voti al centrosinistra" secondo il candidato presidente della Regione Umberto Ambrosoli che stamani durante la trasmissione "La telefonata" su canale 5 ha spiegato che Albertini "rappresenta oggi una delle due opzioni che la continuita' di centrodestra offre oggi ai cittadini lombardi". "Ci sarebbero sicuramente delle differenze tra Albertini e Maroni - ha aggiunto - ma l'ambito al quale si rivolgono e' quello di chi integralmente desidera la continuiita' con il passato".

"Sarebbe bello avere piu' soldi per i cittadini lombardi ma per ottenere questo risultato ritengo di non dover raccontare numeri o favole senza neanche descrivere come possono essere realizzati. Capisco che Maroni abbia soddisfazione a citare sondaggi tutti suoi, ma quando ogni tanto ascolto radio padania ho la sensazione che l'appiattimento della Lega su Berlusconi e il Pdl sia tutt'altro che ben digerita dai suoi lettori". Lo ha affermato il candidato presidente della Regione Umberto Ambrosoli stamani interpellato sulle proposte della Lega Nord durante il programma "La telefonata". Quanto alle sue proposte, 300milaposti di lavoro, "e' una proposta ambiziosa certamente. Puntiamo ad un incremento dell'occupazione di 5 punti percentuali: oggi in Lombardia il 57% delle donne e' occupato, tutti i daati economici ci dicono che per ogni punto percentuale in piu' di donne occupate, il Pil cresce almeno dello 0,5% - ha spiegato - c'e' una enorme ricchezza che non stiamo sfruttando. Dobbiamo recuperarla, attraverso un fondo, per fare investimenti mirati".

"Chi conosce l'excursus di Albertini in queste elezioni, sa che e' superfluo dedicare del tempo a rispondere a queste sue affermazioni". Cosi' il candidato presidente della Regione Umberto Ambrosoli ha risposto interpellato a "La telefonata", sulla frase di Gabriele Albertini a lui rivolta "la Camusso gli fa da baby sitter". Come excursus, Ambrosoli intende che "fino a un mese fa doveva essere il candidato del Pdl e andava a braccetto con Roberto Formigoni. E' espressione di quel mondo. Dopo di che per lui, come persona, provo sentimenti di amicizia".

"Dobbiamo pensare al suo sviluppo nper il futuro, ora in difficolta'. Il San Raffaele e' stato il centro di ricerca italiano piu' importante nel mondo, dobbiamo preservare questa ricchezza e i tantissimi posti di lavoro". Lo ha affermato il candidato presidente dellla Regione Umberto Ambrosoli interpellato sulla situazione dell'ospedale san Raffaele durante la trasmissione "La telefonata", stamani su canale 5. In merito alla sanita' lombarda, "Gli scandali impongono una maggiore attenzione ai controlli, che devono essere realizzati allo stesso modo nel pubblico e nel privato - ha spiegato - ho vinto le primarie con un programma per la sanita' diverso da quello dei miei competitori, sostengo che il privato non vada demonizzato, ma vanno evitati sprechi e ruberie".

Tags:
ambrosoli regionali






A2A
A2A
i blog di affari
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.