A- A+
Milano

Nessuna ripensamento di Gabriele Albertini a proseguire nella strada intrapresa verso la Presidenza della Regione Lombardia, anzi. Incassando l'accordo arrivato nella notte tra PdL e Lega per una corsa comune, l'ex sindaco di Milano ritiene che la scelta produca un valore aggiunto per la sua candidatura: secondo Albertini, infatti, l'accordo PdL-Lega "rende ancora piu' necessaria un'alternativa moderata, in Lombardia come in tutto il Paese. Personalmente É ha aggiunto - sono impegnato su questa strada da mesi e non mi sottraggo alla sfida, anche se alcuni compagni di viaggio sembrano meno decisi di prima. E' invece il momento di esserlo ancora di piu': spero che tutti i moderati, a Roma come a Milano comprendano la posta in gioco".

Tags:
regione albertini






A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.