A- A+
Milano

Umberto Ambrosoli, candidato del centrosinistra per la guida della Regione Lombardia, è una persona corretta. Ha concesso ad Affaritaliani.it una delle sue prime interviste durante la campagna per le primarie. E ha deciso, in tempi non sospetti, di effettuare una diretta online dalla redazione di Affari per discutere delle sue proposte con i lettori. Adesso, però, qualcosa si è inceppato. Perché lo staff di Ambrosoli, a solo un'ora e mezza dalla diretta, informa Affari che il candidato è ammalato e che deve per forza annullare tutti gli appuntamenti. Insomma, Umberto non ce la fa proprio, fisicamente parlando. Ci dispiace, gli auguriamo di rimettersi presto. Poi però, apprendiamo che è in procinto di andare a Roma, per la trasmissione tv Presa Diretta. Ma come, Umberto, non eri malato? No, non può essere una tua decisione. Umberto Ambrosoli è l'uomo delle regole, delle parole date e mantenute. Sarà un problema di qualcuno dello staff, che però ha sbagliato. E di grosso. Perché durante le elezioni (e non solo, a dirla tutta), conta la diffusione delle proprie idee, la capacità di farle penetrare nel tessuto della società, di far discutere in modo libero e trasparente. E per fare questo, forse sono importanti anche i 700mila lettori al giorno di Affaritaliani.it. E quelli della sua pagina Milano-Italia, che ha un seguito di oltre 400mila persone. Per questi lettori, non per i giornali o per i giornalisti, ma solo per i lettori, occorre avere rispetto. Sempre.

Tags:
rispetto lettori







A2A
A2A
i blog di affari
Ascolti tv, ciclone Cavallaro al Tg4; bene Uno Mattina Estate e Siria Magri...
Di Klaus Davi
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.