A- A+
Milano

"Abbiamo fatto un sacrificio e un passo indietro, ma sono state scelte necessarie che a volte dovrebbero fare anche altri": cosi' Pietro Salini, amministratore delegato di Impregilo, commenta l'uscita del gruppo dalla societa' per la Tangenziale est esterna di Milano. La cessione delle quote al gruppo Gavio "e' stata un successo delle infrastrutture", ha aggiunto a margine di un convegno, precisando che in questo modo "c'e' stato il closing di un'opera che rischiava uno stop per tante contrapposte visioni". Sembra escluso, invece, un interesse di Salini-Impregilo per la Serravalle: "Non siamo concessionari", si e' limitato a dire Salini.

Tags:
salini gavio







A2A
A2A
i blog di affari
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.