A- A+
Milano
pasquale salvatore

di Fabio Massa

Pasquale Salvatore, coordinatore dell'Udc cittadino, parteciperà alle prossime elezioni. In un'intervista ad Affaritaliani.it spiega: "Stiamo definendo le liste. Io sarò della partita, o a livello regionale o a livello nazionale. Albertini resterà in campo. Noi lo sosteniamo convintamente. Saremo al suo fianco con la nostra lista". Poi parla di Enrico Marcora, il consigliere regionale transfuga dall'Udc, che ha parlato di classe politica discutibile nel suo ex partito: "Non so a chi si riferisca. Credo che la politica si faccia sulle idee e sui programmi e non in altro modo. La cosa mi lascia del tutto indifferente. Abbiamo puntato forte su di lui e lo abbiamo anche valorizzato. La nostra coscienza è a posto"

Segretario Salvatore, l'Udc a Roma sostiene Monti e in Lombardia Albertini. I vostri detrattori dicono che non ci sarà un gran risultato elettorale...
I risultati si vedono alla fine e non prima. Ognuno è libero di pensare quel che vuole. La nostra proposta politica è coerente sia a livello nazionale che a livello regionale. Siamo alternativi con Monti al centrosinistra che ha al suo interno l'ideologia vendoliana. E siamo alternativi al populismo della demagogica alleanza Pdl-Lega. Vale lo stesso per Albertini, che è alternativo a Maroni e a Ambrosoli.

Albertini resterà in campo?
Albertini resterà in campo. Noi lo sosteniamo convintamente. Riteniamo che l'alleanza con Albertini sia l'alleanza che meglio rappresenta i valori del Partito Popolare Europeo e dell'agenda Monti. Saremo al suo fianco con la nostra lista.

A proposito di liste, a che punto siete?
Stiamo definendo la lista per le Regionali. Presenteremo il nostro simbolo accanto alla candidatura di Gabriele Albertini in Regione. A livello nazionale saremmo all'interno della coalizione che sostiene Monti. Abbiamo proposte di candidatura, a livello lombardo, che ci pervengono anche da mondi esterni, fuori dal perimetro del partito. Di questo sono molto contento.

Lei sarà della partita?
Io sarò in campo. Sarò attivo per il partito: in queste ore si definiscono anche le posizioni personali.

L'addio di Marcora e Bettoni ha spaccato in due l'Udc in consiglio regionale.
L'Udc non è una caserma. Chi fa scelte diverse è libero. Noi rispettiamo le scelte di tutti e vogliamo rispetto per le nostre. Siamo stati all'opposizione del governo Prodi e Berlusconi. La nostra linea è più coerente che mai.

Marcora dice che alcuni di voi sono chiacchierati.
Non so a chi si riferisca. Credo che la politica si faccia sulle idee e sui programmi e non in altro modo. La cosa mi lascia del tutto indifferente.

Marcora è stato il vostro candidato in Provincia. Avete puntato forte su di lui...
Abbiamo puntato forte su di lui e lo abbiamo anche valorizzato. La nostra coscienza è a posto.

@FabioAMassa

Tags:
albertini marcora






A2A
A2A
i blog di affari
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Green Pass: l'umanità ha disperato bisogno di uomini come Fabrizio Masucci
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.