A- A+
Milano
Scandalo nella Lega a Bergamo, sospeso Pirovano

E' stato sindaco, senatore, capogruppo in Senato e presidente della Provincia, un percorso sempre all'interno del suo partito, la Lega Nord. E ora il Consiglio direttivo della Lega nord di Bergamo ha chiesto al Consiglio federale del Carroccio di sospenderlo per tre mesi dal partito. La richiesta nei confronti di Ettore Pirovano, decisa ieri sera all'unanimita', e' da ricercare nella vicenda della sua nomina alla guida di Bergamo Autostrade, societa' partecipata al 25% dalla Provincia che ha lo scopo di realizzare un collegamento autostradale tra Bergamo e Treviglio, o per la precisione tra le autostrade Brebemi (appena aperta) e Pedemontana. Una nomina arrivata poco prima della scadenza del mandato di Pirovano, il quale non l'aveva detto a nessuno, tanto che il suo successore, il pd Matteo Rossi, lo ha scoperto solo una decina di giorni fa leggendo la firma del suo predecessore in fondo a una convocazione. Cosi' come lo ha saputo dai giornali lo stesso stesso segretario provinciale leghista Daniele Belotti, che e' da tempo in dissidio con Pirovano e che ha preso malissimo tutta la vicenda. Il dissidio tra i due e' emerso anche nei giorni scorsi, quando i fedelissimi di Pirovano non hanno accettato di partecipare al gioco di dimissioni e nomine che e' al centro dei nuovi accordi tra la Lega e il nuovo presidente della Provincia. Pirovano ha cercato di difendersi sostenendo che la sua "e' puramente una carica di rappresentanza, senza nessuna delega" e con "soli 10.000 euro l'anno, un rimborso spese".

Tags:
pirovano







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.