A- A+
Milano

I carabinieri di Milano hanno scoperto, nella notte, una stamperia di documenti falsi e arrestato un 36enne marocchino. L'uomo, presso la propria abitazione, aveva realizzato un vero e proprio laboratorio tipografico dove produceva documenti d'identita' falsi. All'interno dell' appartamento gli operanti hanno rinvenuto sofisticate apparecchiature informatiche idonee alla riproduzione ed alla produzione di documenti e centinaia di carte di identita' in bianco falsificate.

Inoltre sono state trovate altrettante carte di circolazione nonche' permessi di soggiorno, timbri, patenti e certificati assicurativi anche provento di furto. Infine, nell'abitazione erano presenti decine di foto tessera di soggetti di sesso maschile di area nord africana, probabili destinatari dei documenti falsi che dovevano servire per avviarli al lavoro ed aggirare le norme sul soggiorno. L'arrestato, al momento, non ha rilasciato dichiarazioni; mentre gli inquirenti proseguono gli accertamenti per verificare l'esistenza di una rete composta da falsari e da ricettatori, specializzati nel riciclo dei documenti rubati.

Tags:
stamperia documenti






A2A
A2A
i blog di affari
Caso MPS, ragionevoli le condizioni poste da Unicredit per l’acquisizione
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Vaccini, a settembre in arrivo la terza dose: strumento della nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.