A- A+
Milano

 

 

Gubitosi

La questione della sede Rai di Milano e del trasferimento di alcune reti e servizi a Roma sarà tema di un incontro venerdì alla Camera del Lavoro di Milano, dove oltre ai sindacati dovrebbero essere presenti anche il dg della Rai Luigi Gubitosi

, l'assessore regionale alla Cultura Cristina Cappellini e il presidente della Regione Roberto Maroni. Lo ha riferito l'assessore Cappellini a margine del presidio di questa mattina sotto la sede Rai di Corso Sempione, al quale era presente anche il segretario della Lega Lombarda Matteo Salvini. L'assessore ha spiegato che l'incontro è stato promosso dalla Camera del Lavoro e che la Regione ha dato subito la propria adesione con la volontà anche di presentare proposte concrete. Tra le altre istituzioni dovrebbero essere presenti anche Comune e società Expo.

La Lega Nord ha organizzato un presidio di protesta, sotto la sede Rai di Milano in corso Sempione, contro lo spostamento a Roma del canale dedicato all'Expo 2015 e per chiedere conto delle voci su "una paventata chiusura" della sede milanese della tv di Stato, che comporterebbe "la perdita di lavoro per circa 3mila persone, considerando anche l'indotto". Al presidio erano presenti diverse decine di persone, tra cui alcuni consiglieri e assessori regionali della Lega Nord e della Lista Maroni presidente, oltre al segretario della Lega Lombarda, Matteo Salvini.

Salvini ha spiegato: "La settimana prossima verra' il direttore generale della Rai e verra' accolto come si accoglie una potenza straniera che viene a colonizzare". Perche' "non siamo una colonia o dei sottosviluppati, o la Rai torna ad investire a Milano oppure faremo una campagna per cancellare la porcheria del canone Rai, perche' la tv pubblica e' uno schifo". Secondo il segretario, infatti, "la Rai sta disinvestendo e smontando la storia della sede di Milano e di tutte le altre sedi decentrate".

Tags:
rai gubitosi







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.