A- A+
Milano
Sindaco restituisce mille euro allo Stato in monete da un centesimo. FOTO

Sindaco della Valcamonica restituisce mille euro allo Stato in monete da un centesimo

Eclatante provocazione del sindaco di Malegno, Brescia: Paolo Erba ha intenzione di restituire al Governo una cifra di poco superiore ai mille euro che lo Stato ha preteso indietro perchè il municipio ha ritardato di venti giorni la rendicontazione di quel denaro, che cinque anni fa fu ricevuto dal Comune con il 5 per mille per essere destinato ad aiutare le famiglie di alcuni disabili. Di fronte a questa richiesta giunta da Roma, Erba ha deciso di restituire i 1.101,36 euro. Ma in monetine da un centesimo. Ed ha così accumulato cinque sacchi per un peso totale di 168 chilogrammi. Pronti per essere spediti a Roma assieme ad una lettera indirizzata al premier Giuseppe Conte ed ai ministri Luciana Lamorgese e Fabiana Dadone, poi pubblicata sui social dal sindaco del piccolo comune della Valcamonica.

76643696 2545242789040553 6515588365830586368 o
 

Il primo cittadino lamenta la condizione di abbandono dei piccoli comuni italiani, "estrema periferia dell’impero", costretti ad ottemperare nella scarsità di risorse umane a un numero notevole di incombenze burocratiche ma subito puniti al primo errore, come in questo caso.

 

Commenti
    Tags:
    valcamonicamalegnopaolo erbamonete da un centesimocinque per milleprotesta sindaco valcamonica






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Morisi, la Bestia e la gogna. "È la stampa bellezza..." ma coi social peggio
    L'opinione di Maurizio De Caro
    Green Pass, Schilirò sarà ricordata nella lista di donne e uomini liberi
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Effetto pandemia: il preoccupante fenomeno dell'abbandono scolastico
    Massimo De Donno


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.