A- A+
Milano
Sistema Bibliotecario di Milano con NewsGuard per alfabetizzazione ai media

Sistema Bibliotecario di Milano con NewsGuard per alfabetizzazione ai media

Il programma di alfabetizzazione ai media di NewsGuard arriva anche nelle biblioteche italiane. La startup americana che si occupa di contrastare la diffusione di notizie false fornendo ai lettori il contesto e gli strumenti per poter decidere dove informarsi ha iniziato a collaborare con il Sistema Bibliotecario di Milano per portare il suo programma gratuito di media literacy in tutte le 26 sedi milanesi. Per NewsGuard - che già lavora con oltre 700 biblioteche negli Stati Uniti e in Europa - si tratta della prima partnership con una biblioteca italiana. NewsGuard offrirà alle biblioteche di Milano le valutazioni e le schede informative scritte dai suoi giornalisti su migliaia di siti italiani e internazionali, dando così agli utenti e ai bibliotecari la possibilità di capire su quali fonti si stanno informando e in pochi minuti avere un quadro sulla credibilità e trasparenza del media consultato. L’estensione per browser di NewsGuard sarà presente sui computer dei bibliotecari e su quelli pubblici usati dagli utenti. Inoltre, dopo il seminario svolto a dicembre alla biblioteca Sormani con oltre 50 bibliotecari, nei prossimi mesi i giornalisti di NewsGuard organizzeranno altri seminari e webinar sia per i bibliotecari che per gli utenti del Sistema Bibliotecario di Milano. “Siamo felici di aver firmato la nostra prima partnership italiana e siamo contenti di partire da una città come Milano, una metropoli europea in costante crescita, con un sistema bibliotecario all’avanguardia. Partendo da qui speriamo di poter raggiungere le biblioteche di tante altre città e paesi italiani”, ha detto Gordon Crovitz, co-fondatore e amministratore delegato di NewsGuard. Per Stefano Parise, direttore delle Biblioteche di Milano, le biblioteche possono svolgere un ruolo importante per contrastare la diffusione di contenuti e informazioni false: "Il Sistema Bibliotecario di Milano intende svolgere con convinzione questo ruolo e ha trovato in NewsGuard un partner di straordinaria utilità e uno strumento che sarà messo a disposizione su tutte le postazioni informatiche presenti nelle nostre biblioteche", ha detto Parise. “Milano è un ganglio vitale dell'informazione, della comunicazione, della cultura italiane, inserita in una macro-regione europea che pulsa competitività, innovazione, integrazione. È motivo di orgoglio, e stimolo all'impegno, potere contrastare qui, in simbiosi con le Biblioteche di Milano, il contagio della disinformazione”, ha detto Giampiero Gramaglia, senior advisor di NewsGuard per l’Italia. “Il Sistema biblioteche di Milano e NewsGuard stanno lavorando insieme per combattere la disinformazione facendo quello che le biblioteche fanno da sempre: non filtrare alcun contenuto, ma offrire informazioni e lasciare che siano gli utenti a farsi un’idea e scegliere”, ha affermato Steven Brill, co-fondatore e amministratore delegato di NewsGuard. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    sistema bibliotecario di milanonewsguard









    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Toni Ligabue. Un film sul pittore soprannominato "El Matt"
    Con #MilanoMeno10… Milano non si ferma. Lanciata una petizione su Change.org
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Sinergie europee per una corretta informazione, progetti di ricerca
    di Boschiero Cinzia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.