A- A+
Milano
Spaccio e 'ndrangheta a Quarto Oggiaro: 40 imputati chiedono rito abbreviato

Rito abbreviato per quaranta dei quasi cento imputati nella maxinchiesta sul traffico di stupefacenti, arrestati nel corso degli ultimi anni nell'ambito dell'indagine coordinata dal pm Marcello Musso sullo spaccio nel quartiere di Quarto Oggiaro. Per gran parte delle persone alla sbarra l'accusa è anche di associazione per delinquere finalizzata al narcotraffico con l'aggravante mafiosa: si tratta dell'inchiesta Pavone con al centro il clan Crisafulli. E quasi metà degli imputati ha scelto la via del rito abbreviato. Tra di essi Alessandro Crisafulli, che l'1 aprile sarà interrogato dal gup, assieme ad altri due imputati-pentiti: Luciano Nocera e Bruno Orrù.

Tags:
crisafulliinchiesta pavonespacciomafiandrangheta






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.