A- A+
Milano
di Fabio Massa
 
Adesso il primo turno è finito, e ha vinto un aspirante segretario giovane e determinato come Pietro Bussolati. Una buona notizia? Non si sa, visto che è solo il primo turno e che i conti si fanno alla fine. Di certo il risultato di questo "conteggio" ("conta" suona male, e chiamarlo congresso è cosa troppo benevola) ha un risultato insperabilmente buono per il Pd milanese. Una volta tanto, la fortuna ha arriso ai democratici. Perché adesso hanno una seconda possibilità di cercare un'unità indispensabile per il governo della federazione della città motore del Nord e d'Italia. Possono, con un fine lavoro di alleanze e trattative, riempire i solchi scavati - anche abbastanza inspiegabilmente - un paio di settimane fa. Possono finalmente liberarsi dalle pastoie nazionali (renziani di qui, cuperliani di là, Area Dem per forza con Renzi ma anche no, etc etc), e magari proporre un'alternativa vera. Un cambiamento.
Possono emendarsi e possono forse iniziare a ragionare e a discutere con serenità dei veri temi: città metropolitana e rapporto con la Giunta di Milano in primis. Sempre che non vogliano (ah, i bestiali istinti autodistruttivi) continuare a nutrire un'insana passione per il risiko e i Balcani.
 
@FabioAMassa
 
Tags:
seconda chance







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.