A- A+
Milano

 

stefano maullu

di Fabio Massa

Unicredit entra nel pool delle banche che finanziano la Tangenziale Est Esterna di Milano. La notizia è trapelata oggi durante un press lunch con l'amministratore delegato di Te Stefano Maullu. L'istituto di Piazza Cordusio andrebbe così a rafforzare la compagine di finanziatori. Un'ottima notizia, che rafforza ancor di più la società che ha un obiettivo ambizioso. "Chiuderemo i lavori in tempo, entro Expo, così come chiesto dallo Stato per concedere i 330 milioni del Decreto del Fare", spiega Maullu. Secondo rumors, Unicredit potrebbe contribuire all'opera con un finanziamento che si aggirerebbe tra i 100 e i 110 milioni.

L'opera è particolarmente importante anche in funzione delle altre opere che si stanno costituendo, come la Brescia- Bergamo-Milano. Si tratta di 32 chilometri da Agrate Brianza a Melegnano, che saranno a pagamento. Pare sia allo studio un sistema di "free-flow", ovvero di pagamento senza caselli, sul modello di Area C. La vera sfida, adesso, sono i tempi. Prima di tutto per l'aumento di capitale, che dovrebbe avvenire a settembre. Entro dicembre ci sarà poi il closing del Piano Economico Finanziario. Intanto, i cantieri dovranno andare avanti spediti. "E' un progetto che porterà molta ricchezza al territorio - spiega Maullu - Basti pensare che investiremo 100 milioni in Provincia di Lodi, 150 milioni in Provincia di Milano e 50 milioni in Provincia di Monza e Brianza".

@FabioAMassa

Tags:
unicredit lombardia







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.