Upper

Di Mrs. Lina Smith

A- A+
Upper
Le donne volanti di Milano. Chiara, Patrizia e Michaela. Upper

Mrs. Lina Smith

Sono le donne volanti di Milano: Chiara Dorigotti (amministratore delegato di Sea Prime, in foto), Patrizia Savi (presidente di Sea Prime), Michaela Castelli (presidente di Sea). Un trio vincente per un progetto di successo, quello di Milano Prime, il Terminal di Business & General Aviation dell’aeroporto internazionale di Milano Malpensa. In soldoni, si parla del nuovo vip terminal dei voli di lusso, già presente a Linate (dove tengono i loro aerei Berlusconi, Tronchetti Provera e Del Vecchio di Luxottica) ma non nel secondo scalo milanese. Al taglio del nastro Castelli non era presente. In compenso, Chiara Dorigotti ha fatto per dieci, spiegando in lungo e in largo la creatura appena nata eppure già capace di stare sulle gambe da metà luglio (il 15 è partito il primo volo), forte anche della grande esperienza acquisita a Linate. 5 milioni il costo dell’operazione iniziata nel 2017 su sollecitazione di tanti clienti che volano in First o Business Class sullo scalo di Malpensa e utilizzano, poi, elicotteri o jet privati per raggiungere altre destinazioni in Italia e in Europa costretti, prima, ad andare in altri aeroporti capaci di offrire un’accoglienza come si deve a chi ha poco tempo da perdere e fa del confort il primo requisito del viaggio.

Che significa scendere dall’auto guidata dall’autista (o posizionare la propria nel parcheggio vip da 100 posti), accedere direttamente all’area controlli senza fare code per poi salire con comodità sul proprio aereo privato (anche solo affittato). Se prima dell’imbarco ci si vuole soffermare per un’ultima chiacchierata non mancano i salotti, per un meeting c’è la sala apposita, per uno spuntino veloce (ma anche un pranzo serio) sono 5 le lounge gestite da quattro handler diversi. I più recenti dati dell’Osservatorio Milano posizionano la città come la 15esima al mondo più visitata da investitori internazionali e negli ultimi 5 anni ha visto crescere del 5% i pernottamenti, sempre a livello mondiale.

“Un bacino ricco, che insieme a quello dell’area lombarda e del nord Italia rappresenta un terreno fertile per la business aviation che non è soltanto un qualcosa di glamour, bensì un’industry a tutti gli effetti: parliamo di 1.900 aeroporti collegati in Europa, 174.000 posti di lavoro per 85 miliardi di Pil generato”, ha precisato Dorigotti. Insomma sarà più facile andare a sciare in Svizzera o fare le vacanze in Sardegna o a Napoli: una volta atterrati, con auto di prestigio o elicotteri pronti al nuovo decollo, si potrà raggiungere qualsiasi località, in un soffio. E’ solo una questione di portafoglio.

Commenti
    Tags:
    donne volanti di milanochiarapatrizia e michaela
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Il Global Management Challenge anche in Italia. Gratis per i team di studenti
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Tg1, Carboni conduce al posto di Giorgino. Ecco il retroscena clamoroso
    Di Francesco Fredella
    MUSICA. Il COVID-19 non lo ferma: Filippo Pezzini lancia l’album “Flemmatico”
    Greta V.Galimberti


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.