A- A+
Milano

Versace subentra a Bernasconi in Galleria Vittorio Emanuele. Lo ha annunciato l'assessore al Demanio del Comune Daniela Benelli dopo la riunione di giunta. L'operazione e' frutto di un accordo fra l'amministrazione e gli operatori privati. L'argenteria Bernasconi cedera' a Versace i 255 metri quadri ora occupati all'Ottagono per l'apertura di un punto vendita di accessori e altri articoli. La griffe della moda versera' al Comune 2 milioni e 871mila euro all'anno, piu' del doppio del canone versato dall'attuale attivita' in affitto, contribuendo inoltre per il restauro della Galleria.

Versace e Prada "pagheranno" il restauro della Galleria Vittorio Emanuele per Expo. Lo hanno annunciato gli assessori al Demanio Daniela Benelli e ai Lavori pubblici Carmela Rozza dopo la riunione di giunta di oggi. Prada e Versace, attraverso un accordo con l'amministrazione che riguarda gli spazi occupati dalle due griffe in Galleria, si occuperanno degli interventi di recupero delle facciate interne della Galleria, per un valore stimato di oltre 3 milioni di euro e lavori da completare per il marzo 2015, prima di Expo.

 

Tags:
versace prada






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.