A- A+
Milano

Rinviato a giudizio l'ex assessore regionale Domenico Zambetti, arrestato nell'ottobre 2012 con le accuse di concorso esterno in associazione mafiosa, corruzione e voto di scambio. Con lui è stato rinviato a giudizio anche Alfredo Celeste, l'ex sindaco di Sedriano il cui comune è stato sciolto per le infiltrazioni della 'ndrangheta.

Il rinvio a giudizio di Zambetti e altri imputati è stato firmato questo pomeriggio dal giudice per l'udienza preliminare Andrea Ghinetti, dopo che i giudici dell'ottava sezione penale avevano annullato una precedente disposizione di processo, perché il precedente gup aveva rinviato a giudizio gli imputati davanti all'ottava penale, senza tener conto che, essendoci un capo di imputazione per sequestro di persona, la competenza è della corte d'assise. Ghinetti ha fissato il dibattimento a partire dal prossimo 8 maggio.

Nel procedimento davanti a Ghinetti erano imputate in totale 24 persone. Alcune in fase di udienza preliminare, come Zambetti, Celeste, Ambrogio Crespi, fratello del noto sondaggista, e il presunto boss Eugenio Costantino. Altre, invece, tra cui presunti boss e affiliati della 'ndrangheta che avrebbero raccolto voti per le elezioni regionali del 2010 a favore di Zambetti, sottoposte a giudizio abbreviato. Tra loro Alessandro Gugliotta, uno dei presunti affiliati alla 'ndrangheta per il quale il pm della Dda Giuseppe D'Amico aveva chiesto 16 anni di reclusione. Ghinetti ha inflitto in totale dodici condanne tra i 2 anni e 8 mesi e i 14 anni e 2 mesi di reclusione.

Tags:
zambetti







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.