A- A+
Moda
Espadrilles anche d'inverno. Castañer per ogni stagione. FOTO

Le espadrilles, o alpargatas come vengono chiamate in Spagna, nascono tra i pescatori della Spagna Occidentale e dei Paesi Baschi. Qui circa due secoli fa, si intreccia lo "sparto", una fibra naturale, per farne suole di agili calzature in tela. Da allora le portano tutti, uomini, donne e bambini, contadini e operai, ma anche intellettuali come Salvador Dalì e lo scrittore Bioy Casares; e si ritrovano in una celebre icona, la foto del miliziano di Robert Capa.

"Oggi produciamo circa 400.000 paia l'anno per un fatturato totale di 24.000.000 euro", ha spiegato ad Affari Luis Castañer, nipote del fondatore e oggi a capo della storica azienda spagnola di calzature con sede a Girona (Barcellona). "Oltre all'Italia, i nostri principali mercati di riferimento sono Francia, Cina (Hong Kong), Giappone e USA". Castañer ha avviato un progetto che porterà a quota 6 le boutique tra Stati Uniti e America Latina entro 3 anni. Le prime sono state inaugurate nella primavera del 2015, rispettivamente in Colombia, a Bogotà e a Santiago del Cile, state seguite dalla recente apertura a Cartagena de las Indias. Entro l’anno sarà la volta di  Miami. "Ma il 'made in Spain' rimane un must per il nostro lavoro, ovunque lo esportiamo. Non abbiamo mai pensato alla delocalizzazione".

La storia di Castañer risale alla nascita di Rafael Castañer, il primo creatore di espadrilles della famiglia, nel 1776. Bisogna aspettare il 1927 perché l’azienda venga fondata ufficialmente col nome che ormai tutto il mondo conosce. Da sette generazioni, i Castañer fabbricano espadrilles: "Il segreto, anche nei momenti difficili? Lavoro, passione e un fantastico team", ribadisce più volte Luis Castañer. "Storico" l'incontro tra Isabel Castañer e il grande Yves Saint Laurent risale all’inizio degli anni ‘70. Durante un’esposizione annuale, il grande maestro conosce i coniugi Castañer, si innamora delle loro espadrilles (che nel frattempo si sono rinnovate grazie all’uso del colore) e le trasforma in accessorio chic grazie all’aggiunta del tacco. Così le espadrilles, le scarpe povere che piacciono agli intellettuali, si ritrovano a Parigi in passerella. Proprio allora Isabel ha un'idea: trasformare un classico popolare in un fashion kult internazionale.

Se l'80% della produzione è rivolta alla donna, importante è anche la linea uomo, di cui è responsabile creativo Rafael Castañer, omonimo e pronipote del fondatore del celebre marchio. Oltre che ai piedi delle star, Penelope Cruz nei film di Almodovar, Scarlett Johansson in quelli di Woody Allen, e a quelli dei reali di Spagna, le Castaner si trovano nelle migliori boutiques di tutto il mondo, da Colette a Parigi, da Brown's a Londra, da Corso Como 10 a Milano, e nelle boutiques Castaner di Faubourg Saint-Honoré, Barcellona, Madrid, Saint Tropez, Tokio. Castañer collabora inoltre con Hermès e Louis Vuitton, con Lanvin, Balenciaga, Dries van Noten e Laboutin.

www.castaner.com

foto cataner (13)Guarda la gallery - Nella foto in alto i modelli della collezione Castañer per l'autunno-inverno 2015. In basso, alcune foto legate alla storia dell'azienda


 

Tags:
castanerespadrillasespadrilles
Loading...
in vetrina
Milenkovic, Inter sorpassa il Milan (con una cessione d'oro). Calciomercato

Milenkovic, Inter sorpassa il Milan (con una cessione d'oro). Calciomercato

i più visti
in evidenza
Flavia Vento torna nella casa Clamoroso, con lei entrano pure...

GRANDE FRATELLO VIP 5 NEWS. GREGORACI FUORI DI SENO. FOTO

Flavia Vento torna nella casa
Clamoroso, con lei entrano pure...


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Renault lancia Clio E-Tech Hybrid, la democratizzazione dell’ibrido

Renault lancia Clio E-Tech Hybrid, la democratizzazione dell’ibrido


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.