A- A+
Moda
Pitti Bimbo, sulle passerelle le anteprime autunno/inverno per i più piccoli

Archiviata ieri l’edizione invernale di Pitti Uomo, gli organizzatori del salone fiorentino si apprestano ad accogliere, da giovedi 16 gennaio, gli addetti alla moda per i più piccoli per la 90 edizione di Pitti Immagine Bimbo. Tre giorni che offrono le sfere del lifestyle e dell'oggettistica, in un mondo che, partendo dal bambino, riesce a coinvolgere tutta la famiglia. Una panoramica internazionale straordinaria che spazia dalle super griffe ai piccoli marchi di ricerca.  Tra le novità il Top Floor, che si conferma quartier generale della ricerca con The Kid’s lab!, 3000 metri quadrati di sezioni innovative come Kidz Fizz, Ecoethic, The Nest e Kid's Evolution. Poi la sezione principale della fiera che accoglie griffe e marchi 'iconici' del mondo dei bambini, la vocazione sartoriale di Apartment, il dinamismo di Sport Generation e lo spirito urbano di Superstreet. Il pianeta kids and family lifestyle con gli accessori e i complementi d’arredo di Fancy Room e la speciale selezione delle “vetrine” Editorials. In più, sono in calendario sfilate, eventi, presentazioni e talk. Tra gli eventi da segnalare, il quinto anniversario della rivista americana per bambini Hooligans, che presenta moda, arte, design e cultura, e festeggia a Pitti Bimbo con una mostra che esplora i 5 sensi. Gustare, toccare, vedere, sentire e annusare ciò che fa battere il cuore. Una parete interattiva con un editorial di Claus Troelsgaard metterà in scena i prodotti selezionati dalla fiera e correlati ad ogni senso. Il primo Hooligans Heartbeat award sarà assegnato al brand che risveglia i sensi e fa battere i cuori. La mostra sarà aperta dal 16 al 18 gennaio, all'ultimo piano del Padiglione Centrale. Un must da non perdere a Pitti Bimbo la sfilata della nuova collezione del brand toscano Monnalisa, da 50 anni leader nell’abbigliamento premium per bambini, alla Stazione Leopolda giovedì 16 gennaio. Protagonista anche la Spagna con la sfilata di Children’s Fashion From Spain che con il motto We are The future fa sfilare i più piccoli con gli slogan Stop plastic pollution! Go Green! There is no planet B! Recycle! Save animals!. Anche i più giovani fanno sentire la loro voce per chiedere agli adulti un’attenzione particolare al cambiamento climatico per ripensare il futuro del pianeta dal punto di vista della sostenibilità. La moda infantile spagnola agisce in questo modo come portavoce dei più piccoli puntando su tessuti ecologici, con riferimenti diretti alla natura negli stampati e nella palette cromatica. Arancioni, marroni, verdi, rossi e toni neutri riempiono di colore i vestiti, in contrasto con i toni scuri, dettagli brillanti e metallizzati propri della città e delle collezioni più chic. Dove prima c’era solo asfalto crescono giardini urbani autogestiti e le ruote si trasformano in altalene improvvisate. I più piccoli fanno del riciclaggio il loro stile di vita e di gioco, con vestiti confortevoli dal marcato stile urbano per affrontare l’inverno. Un invito a cambiare il nostro stile di vita perseguendo principi ambientali che ci mettono in connessione con il pianeta e con l’umanità. Tra i brand in passerella: Abel & Lula, Boboli, Mayoral, Tuc Tuc. Nella nuova collezione Autunno inverno 2020 Guess Kids presenta in anteprima le ultime proposte nello stand 23-25, Padiglione delle Ghiaia. Giovedì 16 gennaio dalle 10:30 alle 12:30, per festeggiare in grande stile la nuova collezione Bambini Destination Next lo spazio all’interno della Fortezza da Basso diventa la nuova frontiera del viaggio, grazie ad una sorprendente linea di capi essenziali per l’inverno: modelli sportivi e pieni di carattere in tessuti caldi con pratici dettagli tecnici, per offrire la massima versatilità. La vera piuma, i materiali eco sostenibili e i tessuti ad alta tecnologia saranno i protagonisti della nuova collezione Autunno inverno 2020. I materiali caldi e confortevoli, arricchiti dalle alte prestazioni dei tessuti tecnici, preparano al meglio le piccole esploratrici per la stagione fredda. I tessuti all’avanguardia ed eco sostenibili, arricchiti da finiture e dettagli tecnici, garantiscono la massima versatilità. A Pitti Bimbo The Playful Living presenta il Concept Store del futuro. Un mix di tecnologia e valori. Un modo di intendere lo shopping che supera i confini dell’online e aggiorna l’idea di punto vendita offrendo ad adulti e bambini un’esperienza completa, ricca di emozioni e di coinvolgimento.   È questo il Kids Concept Store, che la piattaforma di co-progettazione The Playful Living presentata in collaborazione con il Cilab (Laboratorio di Ricerca del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano) nello spazio di Fortezza da Basso in occasione di Pitti Bimbo dal 16 al 18 gennaio 2020. Cento metri quadri dove si integrano diversi settori merceologici e dove innovazione tecnologica e servizi convivono. Una formula disegnata per i consumatori 4.0 orientati a uno shopping multi-canale, dove lo Store è ponte tra shopping tradizionale ed e-commerce attraverso nuovi modelli di acquisto. L’allestimento rende concretamente visibili i principali processi che i retailer devono affrontare per rimanere competitivi, seguendo i 3 macro trend evidenziati dalle ricerche 2019 dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail del Politecnico di Milano: il negozio del futuro deve: 1) essere un luogo dove vivere un’esperienza dal punto di vista relazionale; 2) diventare punto di riferimento di servizi per la comunità, con attività ludiche e sociali e professionali; 3) saper mostrare i propri prodotti in un contesto d’uso reale, legato all’esperienza effettiva dei consumatori. Al consumo frettoloso si sostituisce il modello del retailtainment, dove l’acquisto diventa solo il momento conclusivo di un’esperienza avvolgente vissuta in negozio, e il prodotto è testato e percepito come risposta concreta alle esigenze di bambini e care-giver.  The Playful Living mette in campo la sua esperienza nell’ideazione di contenuti di qualità, adatti ad essere replicati nei negozi, e in grado di stimolare la fantasia, portare gioco e positività nella vita quotidiana. Il Concept Store diventa così un luogo di appartenenza, punto di riferimento per la comunità e le famiglie. Uno spazio ibrido dove creare relazioni, connettersi e incontrare psicologi, pedagogisti, ma anche artisti ed educatori disposti a condividere il loro sapere con famiglie e bambini. Un progetto che interpreta le nuove rotte dei consumatori, soprattutto nelle grandi città, dove il tempo è sempre meno, gli spostamenti complessi e dove mancano punti di incontro per coltivare relazioni non virtuali. In questo spazio vuoto si inserisce questa idea di retail, capace di raccogliere le vere esigenze delle famiglie contemporanee. Petit Bateau, storica maison francese di abbigliamento e intimo per l’infanzia e Treedom, l’unica piattaforma web al mondo per la piantumazione a distanza di alberi, si uniscono per promuovere la cultura del verde con un’iniziativa concreta di sostenibilità ambientale e sociale. L’attenzione per l’ambiente attraverso piccoli gesti accessibili a tutti, hanno reso questa collaborazione del tutto naturale. Un’iniziativa di grande elevatura che avrà risonanza su tutto il territorio nazionale e non solo e che favorirà l’approccio alle tematiche green, valorizzando l’awareness aziendale e definendo una chiara presa di posizione verso il futuro. Petit Bateau, a partire da gennaio 2020, proporrà nelle sue boutique e negozi diretti, un kit nascita esclusivo in cotone organico con il cui acquisto sarà compresa la messa a dimora di una specie arborea nell’ambito dei progetti agroforestali di Treedom. Con il gift sarà possibile associare il nome di un bambino a un albero, un messaggio forte che lo farà crescere con una speciale sensibilità nei confronti della natura. È un dato di fatto che esiste un legame tra neonato e un piccolo albero, entrambi hanno bisogno di cure ed è un piacere vederli crescere producendo i loro frutti che rappresentano il nostro futuro. Il progetto vuole così celebrare la scelta del brand di realizzare, a partire dallo stesso anno, il 100% della collezione Newborn in cotone biologico. Petit Bateau ha sempre avuto a cuore l'ambiente e la natura nella responsabilità di creare abiti progettati in modo intelligente, fatti per durare e tramandare e nell'impegno per la tutela della salute dei bambini.

Loading...
Commenti
    Tags:
    pitti bimbopasserellefirenzeanteprimagreeambientestop pollutionsave planetsave animalspitti uomokidsmonnalisaguess kidsstazione leopoldachildren’s fashion from spainpetit bateau
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Il 2 giugno con il Covid-19 Salvini e il milite ignoto...

    Coronavirus vissuto con ironia

    Il 2 giugno con il Covid-19
    Salvini e il milite ignoto...

    i più visti
    in vetrina
    Chiara Ferragni lancia "bikini season". Le foto in terrazzo

    Chiara Ferragni lancia "bikini season". Le foto in terrazzo


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes annuncia la partnership con la FIV

    Mercedes annuncia la partnership con la FIV


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.