A- A+
Moda
Polimoda scommette sui giovani: due milioni di euro di borse di studio

Polimoda annuncia un piano di borse di studio del valore complessivo di oltre 2 milioni di euro per l’anno accademico 2020/2021. Il programma prevede una strutturazione trasversale che coprirà le diverse tipologie di programmi di studio, suddivisi in corsi post diploma biennali, quadriennali e master. Attraverso bandi dedicati che saranno presentati nel corso di tutto l’anno accademico, si rivolgerà ai giovani più meritevoli sia del territorio fiorentino e toscano, che a quelli a livello nazionale e internazionale. “Abbiamo affrontato questo momento di difficoltà portando tutte le nostre attività online per continuare a stare vicini ai nostri studenti” spiega il direttore di Polimoda Danilo Venturi. “In meno di un mese abbiamo erogato 3300 ore di lezione coprendo la quasi totalità dei moduli d’insegnamento. Diamo la possibilità di tenere gli esami finali online per fare in modo che i ragazzi non perdano un anno. Ci siamo resi disponibili anche a tenere aperti i laboratori nel periodo estivo, se sarà permesso, e lasciamo agli studenti che preferiscono sospendere la frequenza la possibilità di riprendere in un altro momento a costo zero. Anche l’ultimo Open Day si è tenuto online, così come si terrà online il Business Links, evento che ogni anno mette in contatto i nostri studenti con le risorse umane delle aziende. Questo però non basta. Sappiamo che purtroppo dopo l’emergenza sanitaria ci sarà quella economica, la quale richiederà uno sforzo da parte di tutti per rimettere in piedi il sistema moda. La scuola è uno dei fondamenti della società e con questo piano di borse di studio vogliamo fare la nostra parte”. Un investimento senza precedenti per l’istituto presieduto da Ferruccio Ferragamo, oggi ritenuto uno dei migliori al mondo nella formazione per la moda e il lusso, che negli ultimi anni ha registrato una importante crescita in termini di studenti, notorietà e dimensioni. Polimoda oggi conta oltre 2300 studenti, il 70% dei quali viene dall’estero e sceglie di studiare in Italia grazie alla qualità della sua offerta formativa, un corpo docenti prestigioso, composto da professionisti provenienti dall’industria, e partnership per i corsi con i più grandi nomi della moda - da Gucci a LVMH a Salvatore Ferragamo, Valentino e Missoni, solo per citarne alcuni. Tre le sedi nel cuore di Firenze e del distretto produttivo del Made in Italy, con laboratori equipaggiati in modo professionale, tra cui il nuovo campus di Manifattura Tabacchi inaugurato a gennaio. Con il nuovo piano di borse di studio tutto questo sarà reso accessibile a giovani più meritevoli di Firenze, dell’Italia e del mondo. L’iniziativa va ad integrarsi nell’impegno già attivo di Polimoda per il sostegno dei talenti della moda. Ogni anno vengono assegnate borse di studio agli studenti in corso grazie a progetti didattici in collaborazione con le aziende, mentre il programma annuale di business development Polimoda Talent è dedicato agli alumni per lo sviluppo di un’idea imprenditoriale e il nuovo Polimoda Coaching con Linda Loppa, lanciato lo scorso febbraio, è rivolto a fashion designer ad un punto di svolta nella propria carriera. Per quanto riguarda il territorio nazionale, il focus saranno i corsi post diploma con più di 200 borse di studio per accedere ai nuovi corsi Associate, con il patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana, in partenza il prossimo autunno. Si tratta di percorsi biennali rivolti a chi cerca un inserimento immediato nel settore della moda, studiati per assicurare la preparazione di profili con competenze specifiche: Atelier Design, Bag Design, Shoe Design Design Management, Digital Marketing and Communications e Fashion Styling. “Sappiamo che in questo momento tante famiglie italiane saranno in difficoltà e vogliamo dare il nostro contributo al Sistema Italia” sottolinea il presidente Ferruccio Ferragamo. “Questo consentirà ai giovani più meritevoli di avere accesso alla migliore formazione, studiata per un inserimento efficace nel mondo del lavoro. Allo stesso tempo, garantiremo alle aziende nel momento della ripresa di avere nuove risorse preparate con tutte le competenze richieste dal settore. Siamo i primi a fare questo investimento, ma spero non i soli. Siamo aperti a collaborare con enti pubblici e aziende private per proseguire in questa direzione”. Attraverso questo progetto Polimoda vuole infatti farsi portavoce di un messaggio rivolto a tutto il settore per ripensare e rilanciare il sistema moda a partire dai giovani, i professionisti di domani. “Sappiamo che la moda, come tutte le arti, in simili momenti storici ha sempre prodotto grandi innovazioni” conclude Venturi. “Le due grandi guerre del 900 spinsero Chanel nel womenswear e Ferragamo nella calzatura ad introdurre nuove forme, materiali e colori. Con la crisi del ’78 Armani destrutturò la giacca e cambiò lo stile di milioni di uomini. Gli anni 90 dovevano sancire la fine del mondo invece furono per la moda un grande periodo di avanguardia stilistica. La moda, così come altri settori, già prima del Coronavirus aveva raggiunto livelli di accelerazione insostenibili per gli esseri umani e per l’ambiente. Ecco, credo che anche questa crisi meriti di diventare un’occasione per rivedere il settore moda e il modello di società in cui vogliamo vivere. Dopo il Coronavirus pregheremo i nostri morti, riabbracceremo i nostri cari e ci occuperemo del futuro delle nuove generazioni. Saranno loro i grandi protagonisti e le borse di studio sono il nostro piccolo contributo affinché tutto ciò possa avvenire”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    polimodaborsa di studiogiovanistudentimodafashionscuoladanilo venturiopen dayferruccio ferragamoguccivalentinomissonichanelmade in italymanifattura tabacchilinda loppacamera nazionale della modaatelier designbag designshoe design design managementdigital marketing and communications e fashion styling
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Ipotesi plexiglass in spiaggia Greta: "Me volete fa inc...?"

    Coronavirus vissuto con ironia

    Ipotesi plexiglass in spiaggia
    Greta: "Me volete fa inc...?"

    i più visti
    in vetrina
    DILETTA LEOTTA, BIKINI E LATO B MOZZAFIATO: LE FOTO PAPARAZZATE

    DILETTA LEOTTA, BIKINI E LATO B MOZZAFIATO: LE FOTO PAPARAZZATE


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Jeep® Compass: con il tricolore nel DNA

    Nuova Jeep® Compass: con il tricolore nel DNA


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.